inAbruzzo | Capitignano
1833
post-template-default,single,single-post,postid-1833,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Capitignano

Frazioni

Aglioni, Colle Noveri, Pago, Paterno, Sivignano, Mopolino

Dati e curiosità

  • altitudine: 916 m
  • superficie: 30 km quadrati
  • nome degli abitanti: capitignanesi

Santo patrono: San Flaviano

Festa patronale: 24 novembre

Storia

  • Epoca romana
    Sono state rinvenute tracce di una struttura romana, forse una villa.
  • XII secolo
    Vi risalgono le prime fonti documentarie che contengono la menzione del toponimo.
  • XV-XVI secolo
    Fu inglobato nel feudo di Montereale (I metà XV secolo), per poi divenire feudo dei Medici. In seguito entrò a far parte dei cosiddetti feudi farnesiani, per poi passare ai Borboni per via matrimoniale.

Da visitare

Chiesa di San Flaviano

Cinquecentesca, basata su tre navate convergenti in una nicchia di forma ottagonale, la cui cupola a cappelle radiali è stata modificata dopo gli interventi di restauro di carattere neoclassico.

Chiesa di Santa Maria di Loreto

Chiesa di Santa Maria degli Angeli

A Mopolino in cui merita una visita Palazzo Ricci, oggetto di intervento da parte di Giovanni Stern sul finire del XVIII secolo. Sullo stesso stabile troviamo anche la cappella cinquecentesca di San Domenico, anch’essa oggetto di restauro nel corso del XIX secolo.

Ricettività

Informazioni turistiche

Comune
Piazza del Municipio, 1
tel. 0862 905463
fax: 0862 905158
comunedicapitignano3@virgilio.it
www.comune.capitignano.aq.it

Tags: