Case prefabbricate: sicurezza e affidabilità

La casa prefabbricata in legno rappresenta il perfetto connubio tra stabilità, affidabilità ed eco-sostenibilità. I materiali che la compongono, a partire dal legno fino ad arrivare alla pietra, sono tutti di origine naturale. Questa fondamentale caratteristica permette all’abitazione costruita con questa tecnica di essere perfettamente inseribile nel contesto naturale senza rappresentare un elemento estraneo e dannoso.

Case prefabbricate in legno

Confortevolezza e risparmio energetico

La più nota peculiarità di una casa prefabbricata in legno è rappresentata dall’altissima capacità di isolamento termico di cui è dotato questo genere di strutture. Questo permette a chi vive in una casa prefabbricata di tal genere di risparmiare notevolmente sul costo dell’energia impiegata. Un sistema di conservazione del calore efficiente, infatti, elimina gli sprechi dovuti alla dispersione dello stesso, tipici di case costruite con tecniche di edilizia tradizionale, soprattutto di generazioni precedenti. Moltissime famiglie grazie a questa peculiarità dell’edilizia prefabbricata risparmiano anche l’80% dei soldi annui investiti nel riscaldamento della propria abitazione.

Al contempo, se durante l’inverno la casa permette agevolmente di essere riscaldata, l’estate i particolari materiali impiegati e la struttura con cui sono realizzate le pareti, i solai e le coperture, permettono alla casa di mantenersi fresca, eliminando l’umidità e quindi l’afa. Una casa prefabbricata in legno per mantenersi in linea con gli standard imposti dal mercato deve necessariamente rispondere a determinati parametri qualitativi. Tra di essi c’è anzitutto la proporzione tra impianti di condizionamento termico e categoria e dimensione delle stanze. Fanno parte dei criteri progettuali anche tutti i fattori determinati dal contesto: l’utilizzo che dev’essere fatto dell’edificio, l’area geografica dove si pone sia in termini di morfologia del territorio che di zona climatica di riferimento.

Una garanzia di solidità e sicurezza

Una casa prefabbricata in legno, grazie alle sue proprietà termiche, permette di prevenire quei tipi di dissesti che possono colpire l’abitazione come le crepe sui muri, la muffa, i fenomeni di condensa o qualsiasi altro genere di lesione.

L’isolamento termico permette infatti di prevenire ogni genere di danneggiamento legato al fattore umidità. La tecnica di realizzazione delle pareti, degli infissi e delle finestre, solitamente molto spesso e formate da strati di vetro sovrapposti, la realizzazione del solaio e della copertura: tutto quanto fa parte dell’edificio viene studiato e realizzato secondo i più moderni ritrovati dell’isolamento termico. Accanto a questi notevoli vantaggi si pone l’alta resistenza agli incendi propria di questo tipo di case, nonostante siano realizzate spesso interamente in legno.

La tecnica costruttiva, infatti, prevede delle strutture modulari, solitamente a tasselli concatenati, che sfruttano un particolare tipo di legno pressato molto resistente alle alte temperature. Si tratta inoltre di case totalmente antisismiche e antiallergiche, capaci quindi di garantire la completa sicurezza dei suoi abitanti grazie alla propria stabilità.

Verso la casa passiva

La casa prefabbricata in legno offre un supporto di base estremamente valido per chi intende realizzare una casa passiva. Si tratta di un particolare tipo di edificio capace non solo di produrre l’energia che consuma ma anche di produrne spesso in eccesso, in modo da immetterne sul mercato. Le case prefabbricate sposano in maniera molto efficiente questa causa, raggiungibile grazie all’installazione di pannelli fotovoltaici e simili.

Per ulteriori informazioni sulle case prefabbricate in legno, vi consigliamo: www.domus-green.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *