inAbruzzo | Corvara
1074
post-template-default,single,single-post,postid-1074,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Corvara

Corvara

Frazioni

Colli, Vicenne

Dati e curiosità

  • altitudine: 625 m. s.l.m.
  • superficie: 13,71 Kmq
  • nome degli abitanti:  corvaresi
  • Santo patrono: Madonna delle Grazie
  • festa patronale: 1 e 2 luglio

Fa parte di

  • Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Origine del nome

Il toponimo sembrerebbe derivare dall’unno-tartaro “karavar”, cioè “paese dei bruni”.

Storia

  • Periodo italico
    Rinvenuti sul monte Queglia resti archeologici che documentano l’esistenza di un santuario italico intitolato a Giove, inoltre, nel suo territorio la Lega Italica nel 98 a.C. giurò l’unione contro Roma.
  • Periodo medievale
    Il borgo attuale, di origine altomedievale, fu concesso dall’imperatore Ottone III all’abbazia di S. Clemente a Casauria, che ne ebbe il controllo fino al 1111.
  • Secoli successivi
    I feudatari si susseguirono per secoli: Orsini, Colonna, Valignani, Cantelmo, d’Afflitto.

Da visitare

Mura

Arroccato su di uno sperone di roccia il paese si presenta come un antica fortezza chiusa da tre porte e circondata da mura delle quali rimangono visibili grossi lacerti, parte delle cosiddette “casemura” e una torre di forma circolare.

Chiesa parrocchiale

Della chiesa parrocchiale sono visibili solamente la torre campanarie e i ruderi dell’abside in seguito ad un crollo avvenuto nel 1933.

Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli

La chiesa risale al Medioevo ma attualmente è adibita a sala congressi del Comune. Degli antichi splendori rimane il portale scolpito con rilevante finezza decorativa attribuito ad un anonimo scalpellino di derivazione casauriense.

Immagini di Corvara

vedi tutte le foto di Corvara

Articoli culturali

cerca articoli culturali su Corvara in Cultura inAbruzzo

Eventi

1-2 luglio
Festa in onore della Madonna delle Grazie e del Sacro Cuore
E’ caratterizzata dalle consuete cerimonie religiose alle quali si associano danze, balli e musica in piazza. A volte viene festeggiata la rievocazione della Trebbiatura con piatti tipici della cultura contadina.

Ricettività

Campeggi

  • Camping Ostello CAMPO BASE CORVO

Approfondisci gli hotel e i campeggi di Corvara

Agriturismo

  • Agriturismo L’APE REGINA [P+R]
  • Agriturismo LA LINDERA [P+R]

Approfondisci gli agriturismo a Corvara

Informazioni turistiche

Tags: