inAbruzzo | Gioia dei Marsi
1544
post-template-default,single,single-post,postid-1544,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
Gioia dei Marsi

Gioia dei Marsi

Gioia dei Marsi

Frazioni

Casali d’Aschi, Gioia Vecchio, Passo del Diavolo, Sperone

Dati e curiosità

  • altitudine: 735 m
  • superficie: 63 km quadrati
  • nome degli abitanti: gioiesi

Fa parte della Comunità Montana Valle del Giovenco.

Storia

  • Epoca pre-romana – romana
    Nel territorio comunale fiorì probabilmente un insediamento italico, come testimoniano i rinvenimenti in località “Quercia”, “Alto le Tombe”, “Alto le Ripe” e ‘Castelluccia”.
  • Medievo
    Nel X secolo, sorse il villaggio e la chiesa di Gioia Vecchio, le cui prime menzioni del borgo risalgono al XII secolo.
  • Epoche successive
    Gioa Vecchio
    , appartenuto tra gli altri ai Piccolomini e agli Sforza, cominciò a spopolarsi nel XVI secolo mentre si sviluppava, più in basso, in località Manaforno, l’abitato di Gioia, denominato semplicemente così fino al 1863.
  • XX secolo
    Il terribile terremoto della Marsica (1915) determinò la nascita dell’attuale paese nel sito oggi conosciuto. Il comune di Gioia dei Marsi si arricchì di nuovi territori, tra cui Casali d’Aschi (1948), staccatasi da Ortona dei Marsi.

Da visitare

Chiesa di Santa Maria dell’Assunta

La parrocchiale del paese; all’interno sono presenti – lungo le navate laterali – affreschi e altari in pietra.

Chiesa di San Nicola

Di recente costruzione in stile moderno, presenta una cripta con altare dedicato alla S. Maria Vergine ad Nives.

Torre medievale

Sperone (frazione di Gioia dei Marsi, Aq), la torre medievale e il borgo abbandonato

Sperone (frazione di Gioia dei Marsi, Aq), la torre medievale e il borgo abbandonato

Nella frazione disabitata di Sperone, lungo la strada che sale verso il passo e Pescasseroli. Posta a 1240 m. di altitudine, è databile alla seconda metà del secolo XIII. Importante presidio di avvistamento e di difesa del borgo sottostante, la torre è circolare all’esterno ed ottagonale internamente con un diametro esterno di circa 8 metri ed una altezza di circa 16 m. L’ingresso si trova a circa 12 metri dal suolo e due mensole sporgenti sulla muratura lasciano ipotizzare che un tempo ci si servisse di una scala di legno retrattile.

Immagini di Gioia dei Marsi

Eventi

1 maggio
Pellegrinaggio al Santuario della Madonna della Libera a Pratola Peligna

1 sabato di maggio
Festa in onore della Madonna delle Grazie

Prima metà di giugno
Festa in onore di San Nicola

Fine giugno
“The summer party” raduno nazionale di specialisti di parapendio

Prima domenica di settembre
Festa in onore di San Vincenzo

26 aprile – nella frazione di Casali d’Aschi
Festa in onore della Madonna del Buon Consiglio

giugno
Pellegrinaggio al Santuario della Santissima Trinità a Vallinpietra

6 agosto
Festa in onore del SS. Salvatore

5-7 agosto
Festa in onore della Madonna delle Grazie

Terza domenica di settembre
Festa in onore della Madonna dell’Addolorata.

Ricettività

Informazioni turistiche

Comune
Piazza Savoia
tel. 0863 88168
fax: 0863 88168
mail: gioiadeimarsi@tiscali.it
Sito: www.comune.gioiadeimarsi.aq.it