Archeologia - articoli in archivio

  • Alba Fucens

  • La colonia latina nel territorio degli Equi : il sito archeologico di Alba Fucens. Sono diverse le aree archeologiche che l’Abruzzo può vantare di ospitare, e gli studiosi sono certi del fatto che ci sarebbe ancora molto da scoprire : questa regione ha sempre offerto alle popolazioni che hanno deciso qui di stanziarsi un’ottima collocazione oltre che un territorio favorevole sia all’allevamento che all’agricoltura, ovviamente in tutto questo anche il commercio è riuscito a farsi valere particolarmente. Le origini etniche dell’Abruzzo risalgono addirittura all’età del Bronzo e del Ferro ed i numerosi ritrovamenti archeologici hanno aiutato pian piano a fornire

  • San Vittorino (Aq). Amiternum

  • Una passeggiata nel tempo nei dintorni dell?Aquila: la bellezza immutata dell’antica Amiternum romana. L’anfiteatro romano di Amiternum Fare una passeggiata sul territorio abruzzese, ci aiuta a renderci davvero conto di quante sono le bellezze di questo territorio , che sembra aver quasi fatto un “contratto” con la storia che le ha da sempre riservato un posto d’onore durante lo scorrere del tempo; ed ecco che la magia, ogni qualvolta si ammira una porzione concreta del passato, si ripropone incuriosendo chi vuole poter conoscere ed emozionando chi conosce e vive della passione per le bellezze di questa regione. La particolarità più

  • Bolognano (Pe). Grotta dei Piccioni

  • Un viaggio dal Neolitico ai giorni nostri nella “Grotta dei Piccioni” di Bolognano. In più occasioni è stato evidenziato un aspetto importante attinente all’Abruzzo, infatti quella che potrebbe sembrare una “giovane” regione, in realtà ha dimostrato di essere più attempata di quanto possa sembrare. Forme di vita se ne hanno già dall’età del Paleolitico che ha avuto diverse evoluzioni dovute soprattutto all’adattamento che il cosiddetto “Homo erectus” ha dovuto cercare di portare avanti a causa dei cambiamenti climatici che hanno modificato anche le sue condizioni vitali in un territorio che sicuramente gli appariva ostile;il tutto ovviamente nel corso dei tre

  • Prata d’Ansidonia (Aq). Peltuinum

  • Sulle tracce di antichi pastori: l’impareggiabile bellezza della romana Peltuinum. Il fascino della regione abruzzese non si evidenzia soltanto nella limpida bellezza del suo territorio caratterizzato da un abbraccio virtuale tra mare e monti, ma lo splendore del territorio di questa regione è caratterizzato anche dall’eredità che uomini del passato ci hanno lasciato. Dunque l’Abruzzo ha senza sosta attratto turisti e curiosi anche per le vaste aree archeologiche che proiettano la regione in un passato non sempre semplice da interpretare , ma che sicuramente conduce la mente del visitatore in una dimensione fuori dal comune , e che lo porta a

  • Siti archeologici d’Abruzzo

  • Scoprite le meraviglie dell’archeologia e dell’arte lasciate in Abruzzo da millenni di storia. Per fare un turismo culturale di qualità è importante conoscere la storia di questa regione e scoprire quali sono i luoghi dove si sono conservate tracce importanti del suo passato: i siti archeologici. Necropoli, monumenti funerari, tombe, mosaici, teatri e anfiteatri sono una ricchezza straordinaria per il turismo in Abruzzo. Archeologia in Abruzzo L’imponente figura di un guerriero italico risalente al V secolo a.C. è oggi l’emblema caratteristico dell’antico Abruzzo. Però tale scultura, nota col nome “Guerriero di Capestrano”, non è l’unica traccia evidente dell’esistenza di insediamenti