inAbruzzo | Dormire in Abruzzo
122
post-template-default,single,single-post,postid-122,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
Ricettività turistica in Abruzzo

Dormire in Abruzzo

Ricettività turistica in Abruzzo

Una vasta gamma di proposte ricettive

Le strutture ricettive abruzzesi sono in grado di soddisfare le esigenze di tutti, sia in termini economici che di servizi e ambienti proposti. In Abruzzo infatti non mancano gli alberghi lussuosi ed eleganti, accompagnati da hotel tipici che sorgono nei centri medievali, dai bed &breakfast e dagli agriturismi.

Chi ama l’esclusività e gli ambienti accoglienti si troverà benissimo nelle locande a conduzione familiare, inimitabili e suggestive, così come i conventi adibiti ad uso turistico e le case in affitto. Non mancano poi i campeggi, per un turismo a contatto con la natura e per tutte le tasche, ma anche le residenze storiche adibite a resort e i borghi medievali trasformati in albergo diffuso. Qualunque soluzione decidiate di scegliere per soggiornare in Abruzzo state pur certi che sarà sempre in grado di offrire un servizio di alta qualità e uno standard ragguardevole.

Hotel e alberghi

Gli hotel sono nella maggior parte a tre stelle, con una buona dotazione di quattro stelle, ma non mancano quelli di gran lusso situati soprattutto lungo la costa e nella provincia di Teramo e Pescara. A questi si aggiungono i resort di lusso dotati di centro benessere e di ogni comfort, i piccoli hotel, le pensioni e le locande a conduzione familiare disseminati lungo la costa. Nelle zone interne l’offerta non è certo inferiore per varietà e qualità.

I paesi abruzzesi sono inoltre ricchi di residenze di campagna, agriturismi, case e ville in affitto e B&B, che per la loro collocazione a pochi chilometri dalla costa, permettono di vivere al tempo stesso sia il mare che la campagna. Esse offrono anche la possibilità di scoprire la quiete delle campagne e i ritmi paesani, diversi dall’allegria del mare.

Data la forte vocazione turistica della montagna abruzzese, pur essendo diffuse su tutto il territorio abruzzese in modo piuttosto uniforme, le strutture ricettive sono più numerose nei principali comprensori montani. Testimonianza di ciò sono gli hotel, presenti nei pianori della Majella, noti come Altopiani Maggiori. Tra questi ultimi si distinguono Roccaraso, Rivisondoli e il frequentatissimo Pescocostanzo.

A questi luoghi si aggiunge il comprensorio delle Rocche, situato tra Sirente e Velino, nel centro dell’omonimo Parco Regionale, del quale fanno parte Ovindoli, Rocca di Mezzo, Rocca di Cambio e Rovere. Seguono i comprensori meno estesi di Campo di Giove, di Caramanico Terme, dei Prati di Tivo, dove è possibile visitare alloggiare anche a Pietracamela o Fano Adriano, e quello di Fonte Cerreto ad Assergi.

Le montagne abruzzesi in inverno si trasformano in località sciistiche molto frequentate; questo giustifica la presenza così copiosa di strutture ricettive in ogni angolo della regione. Gli alberghi, sono per lo più a tre stelle ma non mancano quelli di lusso e dotati di beauty center che sorgono nelle principali località montane. L’unico luogo dell’ Abruzzo che non rientra nel circolo delle località turistiche montane è Scanno.

Da sempre considerato un centro storico di notevole rilevanza artistica ed ammirato a livello mondiale per la ricchezza del suo patrimonio monumentale e architettonico, accoglie turisti durante tutto l’anno e, grazie al suo lago, è diventato una famosa località per il turismo montano estivo.

B&B e agriturismo

Le strutture ricettive dell’Abruzzo oltre ad essere diverse per tipologia e servizi si differenziano anche per origine ed evoluzione. Sebbene gli alberghi di montagna esistono da molto tempo, i B&B e gli agriturismi sono sorti solo recentemente ma vantano comunque un ottimo livello qualitativo.

Questi sono stati ricavati dalla ristrutturazione di casali e abitazioni antiche, palazzi rinascimentali e medievali allo scopo di conservare la tradizione e l’identità architettonica. Le innovazioni e le trasformazioni hanno solo consentito di rendere questi ambienti vivibili e confortevoli, fattori indispensabili per una vacanza ideale ma anche economica.

Case vacanza

La scelta di soggiornare in una casa in affitto piuttosto che in altre strutture risulta molto vantaggiosa per varie ragione. Innanzitutto è più economica e poi offre la possibilità di vivere, seppur per pochi giorni, la vita del borgo; sentirsi un paesano, respirare l’atmosfera del luogo e scoprire le abitudini e i riti degli abitanti. Alloggiare in una casa privata permette di socializzare con la gente, con il vicino di casa, con il barista, con la bottegaia e riscoprire il piacere dei ritmi di un tempo, più lenti e più a misura d’uomo rispetto al caos cittadino.

Per scegliere la casa privata il turista può affidarsi ad una delle tante agenzie immobiliari del luogo che sapranno essere di grande aiuto oppure consultare gli appositi siti internet che si occupano di questo servizio. Tra gli amanti delle coste abruzzesi si è diffusa una consuetudine: trascorrono un fine settimana di primavera nella località prescelta per scegliere di persona la casa in cui trascorrere la vacanza imminente.

Residenze storiche

Chi ama le strutture ricettive di nicchia per le proprie vacanze, in Abruzzo sarà comunque soddisfatto. Numerose sono le dimore storiche e i conventi disponibili ad accogliere turisti. Esempi ne sono la splendida Villa Dragonetti a Paganica, non molto distante da valle di Fonte Cerreto, la stazione base della funivia di Campo Imperatore e il convento di San Colombo, a Barisciano. Per gli amanti della storia c’è la possibilità di alloggiare nell’hotel di Campo Imperatore, dove Mussolini fu tenuto prigioniero sul finire della guerra.

Ai piedi di Campo Imperatore sorge invece una struttura davvero unica ed emozionante: l’albergo diffuso del borgo di Santo Stefano di Sessanio. Di antica appartenenza alla famiglia dei Medici, è stato ristrutturato negli anni Novanta al fine di crearne un albergo meraviglioso e diffuso. La ristrutturazione degli edifici è avvenuta senza alterare l’aspetto originale, cosicchè le antiche case in pietra sono ora diventate degli alloggi accoglienti e confortevoli desinati a ricevere i turisti più esigenti.

Campeggi

Chi ama la vacanza in campeggio e dispone di tutta l’attrezzatura idonea può prendere in considerazione anche questa alternativa agli alloggi classici. Adottando la soluzione del campeggio potrete vivere una vacanza itinerante e in piena libertà, spostandovi lungo le coste abruzzesi: da quelle rocciose a quelle sabbiose, visitare località diverse e sentirvi un po’ nomadi. Se non si dispone dell’attrezzatura necessaria, c’è la possibilità di noleggiare camper, roulotte, tende e quant’altro.