inAbruzzo | Rosciano
1164
post-template-default,single,single-post,postid-1164,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Rosciano

Rosciano

Frazioni

Dati e curiosità

Storia

  • Neolitico
    Numerosi reperti archeologici in località Coccetta e Piano Ciero testimoniano che il luogo fu abitato fin da allora.
  • Periodo romano
    Fu vicus romano, come dimostrano diversi ritrovamenti sul territorio.
  • Periodo longobardo
    ? probabile che all’origine dell’attuale abitato vi sia una fara longobarda.
  • Periodo normanno
    Aggregati inizialmente alla contea normanna di Manoppello, Rosciano diede rifugio ai più temibili capitani di ventura del tempo, evento che fece guadagnare al luogo l’epiteto di “Rocca dei Capitani”.
  • Epoche successive
    Il borgo, citato nel Catalogus Baronum con il nome “Castrum Rossani”, passò di mano in mano e conobbe tra le altre signorie quella dei Braccia e dei Barra, prima di finire ai De Felice di Pianella.
  • 4 marzo 1744
    Carlo II donò due feudi agli albanesi partiti dai diversi villaggi dell’Albania meridionale, affinchè potessero vivere di agricoltura. Tutt’oggi Villa Badessa è una colonia italo-albanese.

Da visitare

Immagini di Rosciano

vedi tutte le foto di Rosciano

Articoli culturali

cerca articoli culturali su Rosciano questo paese in AbruzzoCultura.it

Produzioni tipiche

Eventi

Ricettività

Informazioni turistiche

Tags: