inAbruzzo | San Buono
959
post-template-default,single,single-post,postid-959,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

San Buono

San Buono

Frazioni

Convento Frati Minori, Pantano, Sodero

Dati e curiosità

  • altitudine: 470 m
  • superficie: 25 km quadrati
  • nome degli abitanti: sanbuonesi

Da visitare

La chiesa parrocchiale di San Lorenzo. Ha una facciata in stile all’apparenza medievale ma che in realtà è un falso storico, frutto di un restauro recente. La torre campanaria ha base quadrata e stile classicheggiante. La chiesa fu ampliata nel 1774, mentre gli stucchi e le decorazioni sono successive al 1890 e vennero disegnate dall’ingegnere Castelli e realizzate dal Fagnani, con affreschi di Ferdinando Palmerio. Nel 1900 fu sistemata la cripta, a due navate, dedicata al culto di San Buono. Gli interni hanno aspetto classicheggiante, con una sola navata e cupola ribassata. All’interno si trova un organo barocco in legno intagliato e dorato

La chiesa di San Buono, oggi nell’aspetto derivato dai lavori di sistemazione del ‘900 della chiesa di San Lorenzo che vi si trova sopra. Fu decorata da Antonio Pavoni e affrescata da Ferdinando Palmerio

La chiesa dei Santi Filippo e Giacomo, oggi sconsacrata e trasformata in sala pubblica

La cappella votiva dedicata a Santa Liberata

Il convento di Sant’Antonio, i cui lavori iniziarono nel 1575. la chiesa è barocca con caratteristiche stilistiche derivate dal rococò aragonese, con portale e finestrone in pietra. Ad essa è collegato il convento, dotato anche di un piccolo chiostro. Il santuario sorge in un’area di grande valore ambientale e naturalistico, ben attrezzata per il tempo libero

Il palazzo Caracciolo, un pregevole esempio di palazzo baronale appartenuto ai Caracciolo, i principi di San Buono. Ha elementi decorativi e strutturali tipici del XVI e XVII secolo, uno stemma d’angolo in pietra e decorazioni della facciata in pietra e mattoni. Manca del portale originale

Vari esempi di palazzi del XVIII e XIX secolo, in stile barocco o classico con molti dettagli decorativi in mattoni, come portali, finestre e colonne

La fontana pubblica monumentale, con lavatoio

Vari esempi di architettura contadina nel contado, con la tipica casa in pietra a due piani

Immagini di San Buono

vedi tutte le foto di San Buono

Articoli culturali

cerca articoli culturali su San Buono in Cultura inAbruzzo

Produzioni tipiche

Eventi

13 giugno
festa in onore di Sant’Antonio

Ricettività

Hotel

* Hotel Francoforte – contrada Cantarelli 23

Approfondisci gli hotel di San Buono

Ristoranti

Approfondisci i ristoranti di San Buono

Agriturismo

  • Agriturismo DI SANTO SILVANA [P+R]
  • Agriturismo LA NOCE ROMILIO [P+R]
  • Agriturismo L’OASI DEL RE 

Approfondisci gli agriturismo di San Buono

Informazioni turistiche

Municipio
piazza San Rocco
tel 0873 930611

Tags: