inAbruzzo | San Pio delle Camere
1746
post-template-default,single,single-post,postid-1746,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
San Pio delle Camere

San Pio delle Camere

San Pio delle Camere

Frazioni

Castelnuovo di San Pio delle Camere

Dati e curiosità

  • altitudine: 830 m
  • superficie: 17 km quadrati
  • nome degli abitanti: sampiani
  • Santo patrono: San Pio
  • Festa patronale: 11 luglio

Fa parte di: Comunità Montana Campo Imperatore-Piana di Navelli.

Storia

  • 1001
    Derisio I donò Villa San Pio al convento di Bominaco. San Pio rientrava nei possedimenti della Contea di Valva, compresa a sua volta nel Ducato di Spoleto.
  • 1092
    Diviene proprietà del Monastero di San Benedetto in Perillis
  • XIII secolo
    Partecipa alla fondazione della citta dell’Aquila
  • 1423-1424
    Il paese viene distrutto da parte di Braccio Fortebraccio da Montone
  • 1500
    E’ feudo di diverse famiglie, quella dei Gentile, dei Carafa, dei Porcinari, dei Del Pejro e dei Caracciolo.

Da visitare

Castello

Castello

Castello

La sua fondazione risale del XII secolo. La sua caratteristica è di avere una pianta “a puntone”, ovvero formata dall’unione di un quadrato e un triangolo equilatero. Si tratta di un castello-recinto costituito da mura con torri periferiche e un’alta torre, detta dongione o donjon, nel vertice più alto in quota sul fianco della montagna.

Peltuinum

Peltuinum, ruderi della citta romana

Peltuinum, ruderi della citta romana

In realtà si trova in gran parte nel territorio della vicina Prata d’Ansidonia. Sito archeologico della omonima città romana fondata tra il I secolo a.C. e il I d.C. e rimasta abitata fino al IV secolo d.C.Si possono osservare resti di strutture murarie, monumenti funerari e il teatro. Gran parte dell’area è ancora sotto terra e tutta da scavare.

Chiesa di San pietro Celestino

Di origine medievale, fu distrutta nel XII secolo e ricostruita tra il 1500 e il 1600. Presenta la volta affrescata con la vita di San Celestino V.

Chiesa di Santo Stefano

Si caratterizza per la facciata in pietra a vista; fu realizzata molto probabilmente riutilizzando materiale proveniente da Peltuinum.

Chiesa di Sant’Antonio da Padova

Risale al 1657, oggi abbandonata e purtroppo mal conservata.

Borgo fortificato di Castelnuovo

Castelnuovo, case fortificate del centro storico, prima del sisma.

Castelnuovo, case fortificate del centro storico, prima del sisma.

La stessa veduta dopo il sisma del 2009.

La stessa veduta dopo il sisma del 2009.

Si tratta di una frazione di San Pio, costituita da un bel borgo fortificato nel quale si riconoscono perfettamente alcune delle originali case della struttura difensiva originaria. Purtroppo è stato praticamente raso al suolo dal sisma del 2009, che ha provocato danni gravissimi a tutti gli edifici, distruggendo la chiesa e costringendo gli abitanti ad abbandonare il paese.

Immagini di San Pio delle Camere

vedi tutte le foto di San Pio delle Camere

Articoli culturali

cerca articoli culturali su San Pio delle Camere in Cultura inAbruzzo

Produzioni tipiche

  • Zafferano DOP
  • Ferratelle (dolci tipici)

Eventi

11 luglio
Festa in onore di San Pio

Ricettività

Informazioni turistiche

Comune
Via Grande, 4
tel. 0862 931017
fax: 0862 931374
mail: comunesanpiodc@virgilio.it
sito: www.comunesanpiodellecamere.it

Pro Loco
www.prolocosanpio.com