inAbruzzo | Sant’Eusanio Forconese
1741
post-template-default,single,single-post,postid-1741,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Sant’Eusanio Forconese

Sant' Eusanio Forconese

Frazioni

Casentino

Dati e curiosità

  • altitudine: 591 m
  • superficie: 7 km quadrati
  • nome degli abitanti: santeusaniesi

Il paese è stato gravemente danneggiato dal sisma del 6 aprile, così come la sua frazione Casentino

Storia

  • 311
    Tumulazione del predicatore Eusanio, perseguitato da Prisco, poi divenuto santo.
  • VIII-IX secolo
    viene fondata la parrocchiale di Sant’Eusanio, ricostruita nel 1198; fu rimaneggiata in seguito ai terremoti del 1461 e del 1703.
  • 1254
    Partecipa alla fondazione dell’Aquila.
  • XVI secolo
    Dopo la sua ribellione nei confronti dell’Aquila, il territorio di S.Eusanio Forconese viene concesso al capitano spagnolo Martin Montagnes.
  • 1663
    Diviene feudo dei Barberini.
  • 1954
    Il comune conquistò autonomia amministrativa, cessando di essere frazione di San Demetrio ne’Vestini.

Da visitare

Castello-recinto

Chiesa di Sant’Eusanio (vedi la scheda)

Immagini di Sant’Eusanio Forconese

Articoli culturali

cerca articoli culturali su Sant’Eusanio Forconese in Cultura inAbruzzo

Produzioni tipiche

Eventi

Ricettività

Hotel

Approfondisci gli hotel di Sant’Eusanio Forconese

Ristoranti

Approfondisci i ristoranti di Sant’Eusanio Forconese

Agriturismo

Approfondisci gli agriturismo di Sant’Eusanio Forconese

Informazioni turistiche