inAbruzzo | Montagna estiva: Monti Simbruini e Valle Roveto
564
post-template-default,single,single-post,postid-564,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Montagna estiva: Monti Simbruini e Valle Roveto

Monti Simbruini e Valle Roveto: guida turistica

Luoghi turistici sui Monti Simbruini

La Piana del Cavaliere è dominata dai borghi di Carsoli, centro principale dotato di ricettività e ristorazione anche di ottimo livello, Oricola, Rocca di Botte e Pereto, con il castello e il santuario della Madonna dei Bisognosi, arroccato a oltre mille metri in posizione assolutamente panoramica. Procedendo verso Tagliacozzo si passa per Pietrasecca, dove si possono visitare le grotte della omonima riserva naturale. Percorrendo invece la strada di Colli di Montebove si arriva alla piccola stazione montana di Marsia che, circondata da faggete lussureggianti, offre molte possibilità di escursioni. La cittadina è il punto di passaggio per arrivare fino alle grotte di Beatrice Cenci Verrecchie, e poi Cappadocia, con la località di Monte Rotondo. Quest’ultimo è una stazione sciistica ricca di piacevoli occasioni di turismo estivo grazie ai numerosi percorsi escursionistici tra i fitti boschi dei Monti Carseolani.

Valle Roveto

Il percorso termina con Capistrello che rappresenta la porta della Valle Roveto, conduce a Sora e nel Lazio ed è ricca di proposte interessanti per vivere la montagna in tutte le sue sfaccettature durante la bella stagione. Da Civitella Roveto si sale verso la frazione di Meta per raggiungere il rifugio Cerasoli a oltre 1600 metri di quota. A Morino è possibile visitare la straordinaria cascata di Zompo lo Schioppo, con un salto di quasi 100 metri, e l’omonima riserva, che offre interessanti percorsi escursionistici. Balsorano, dominato da un massiccio castello, è l’ultimo baluardo d’Abruzzo verso sud.

Ricettività tra i monti Simbruini

A Tagliacozzo, caratterizzata da un centro storico di sicuro interesse artistico, sono presenti le maggiori strutture ricettive della zona ed i ristoranti più invitanti della zona.