Civitaluparella

Civitaluparella

Dati e curiosità

  • altitudine: 903 m
  • superficie:22 km quadrati
  • nome degli abitanti: civitaluparellesi

Storia

  • 1115
    prima attestazione del borgo in un privilegio di Papa Pasquale II che, confermava alla chiesa teatina la donazione di Roberto di Loritello e di Tascione
  • 1173
    una bolla di Papa Alessandro III che segnava gli antichi confini della diocesi di Chieti, cita in civitate Luparelli
  • XIV secolo
    il nome del borgo, per le decime degli anni 1324-1325 dovute dalla chiesa di S. Pietro era Civica Luparelli
  • XV secolo
    grazie alla posizione strategica dell’antico nucleo fortificato, fu scelta come rifugio sicuro da Antonio Caldora nel corso delle sue sfortunate imprese contro Ferdinando D’Aragona
  • XVI secolo
    il paese era sotto il dominio dei Carafa
  • 1964
    dal comune di Civitaluparella fu distaccata la frazione di Fallo, costituitasi come comune autonomo.

Da visitare

La chiesa parrocchiale di San Pietro Apostolo

I ruderi del castello della famiglia Caldora

La Fonte Perrone, una antica sorgente d’acqua sulfurea

Dal territorio provengono vari reperti archeologici, come una falera in bronzo di epoca italica

La biblioteca comunale

Eventi

5 Febbraio
festa delle Conocchie in onore di Sant’Agata
Alla santa patrona del latte materno le donne del paese dedicano una festa liturgica e tradizionale in cui si distribuiscono per devozione i pani benedetti.

Informazioni turistiche

Comune
piazza G. Marconi 1
tel 0872 945135

Comunità Montana Medio Sangro “Zona R”
www.valdisangro.it/civitaluparella

Immagini di Civitaluparella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.