4 Ristoranti puntata finisce malissimo, brividi e poi vomito: “Quel posto un incubo”

La puntata di 4 Ristoranti finisce malissimo:  “Quel posto un incubo”. Il terribile epilogo fra brividi e vomito, Alessandro Borghese mai visto così. 

Da 9 anni il pubblico riconosce lo chef Alessandro Borghese per il suo ruolo di conduttore e giudice di uno dei programmi televisivi più amati di sempre, “4 Ristoranti”, la cui decima stagione è già stata confermata.

4 Ristoranti: la puntata finisce malissimo
La puntata di 4 Ristoranti finisce malissimo fra brividi e vomito (Instagram @ale4ristoranti) – inabruzzo.it

Il format è molto semplice: il famoso chef, in giro per l’Italia (o anche all’estero) visita 4 ristoranti assieme a 4 ristoratori e tutti giudicheranno gli altri su 4 parametri (menu, location, prezzo e servizio). A confermare o ribaltare il risultato finale sarà proprio il voto di Alessandro che poi incoronerà il vincitore. 

“Quel posto un incubo”: la puntata di 4 Ristoranti finisce malissimi fra brividi e vomito

Durante la registrazione delle puntate di 4 Ristoranti possono verificarsi anche degli episodi spiacevoli e soprattutto disgustosi. Il racconto di Alessandro Borghese in un’intervista al podcast “2046” di Fabio Rovazzi e Marco Mazzoli ha lasciato poco spazio all’immaginazione.

Lo chef ha raccontato: “A 4 Ristoranti sono successe due cose particolari. Una volta eravamo al mare, ordino una spigola e mi arriva senza testa – ha rivelato Alessandro – Io chiedo il motivo e il cameriere mi dice ‘tranquillo che sistemo tutto’. Lui si avvia verso al cucina, io lo seguo senza fari vedere e vedo che infila la mano nella spazzatura, prende la testa del pesce e la riattacca al corpo. Ecco lì è successo un bel disastro”.

alessandro borghese vomito a 4 ristoranti
Alessandro Borghese in un’intervista ha raccontato gli episodi disgustosi vissuti nel backstage di 4 Ristoranti (Instagram @2046_podcast) – inabruzzo.it

In quel caso lo chef si è molto adirato per quanto accaduto ma anche in un’altra puntata è stata messa a dura prova la sua resistenza. Ha infatti raccontato ancora: “Eravamo a Barbagia in Sardegna, partecipavano due o tre pastori sardi anziani e uno giovane che veniva visto in maniera dubbiosa dai più vecchi. Ultima cena, brace carne e Sa Cordula, che è l’intestino tenue dell’agnello avvolto su se stesso, dove dentro c’è ancora il chimo. Viene messo sulla brace, ma l’intestino devi pulirlo bene, perché è pieno di m…”.

In trasmissione e con le telecamere, Alessandro ha raccontato che loro tagliano e mangiano. Subito dopo però non ce l’ha fatta e ha detto: “dopo aver mangiato un pezzetto sono scappato dietro al capanno a vomitare”. Lui stesso ha dichiarato: “Queste cose possono accadere, ma il bello della trasmissione è girare tutta l’Italia dove ci sono delle realtà dove gli animali vengono trattati bene ed è sostenibile mangiare la carne”. 

Lo chef, che conosce bene il suo mestiere, ha subito compreso che a volte si può trattare di errori e disattenzioni di chi lo stava ospitando in quel momento. Il pubblico che guarda tutte le puntate montate ad hoc, non si rende conto degli epiloghi disgustosi che però possono esserci stati. 

Gestione cookie