Beautiful, terremoto in Italia dopo le proteste dei fan: spuntano i manifesti contro la soap

Un vero e proprio terremoto sta colpendo la produzione di Beautiful. Anche in Italia spuntano i manifesti contro la soap: la protesta. 

Gli anni passano eppure Beautiful continua ad essere una presenza fissa nel palinsesto di Mediaset. E pensare che quando la serie arrivò in Italia, addirittura nel 1990, la prima emittente a trasmetterla fu la Rai. Poco più tardi però è passata nelle mani del Biscione che ne ha fatto un prodotto di punta della sua programmazione, anche se il futuro di Cologno Monzese sembra essere indirizzato verso le soap opera di terra turca.

Beautiful terremoto Italia proteste fan
Manifesti di protesta contro la soap opera – InAbruzzo.it

Sono passati venti anni dalla prima messa in onda di Beautiful su Canale 5 ed ora gli spettatori sembrano stufi. La serie continua ad essere un ottimo traino per Uomini e Donne di Maria De Filippi, per questo motivo i telespettatori non sembrano seccati dalla soap in sé ma piuttosto dalle scelte della produzione. Al punto che a Milano sono spuntati dei volantini che vanno proprio contro Beautiful, una protesta singolare che ha sorpreso anche i vertici di Cologno Monzese.

Beautiful, manifesti di protesta dei fan: “La state rovinando”

La serie più longeva in programmazione nel palinsesto italiano è sicuramente Beautiful, che continua a catturare l’attenzione di generazioni di telespettori. Eppure di recente è apparsa una protesta dei fan più affezionati alla soap americana. Infatti questi hanno espresso la loro preoccupazione per la durata delle puntate, che sembra si sia ridotta drasticamente nel corso degli anni. Il fenomeno ha portato alcuni appassionati ad esprimere la propria delusione e frustrazione sui social media.

Beautiful terremoto Italia proteste fan
Manifesti di protesta hanno tappezzato Milano – Credits: Mediaset Infinity – InAbruzzo.it

Sono tantissimi coloro che hanno sottolineato che tra pubblicità e riepiloghi, gli episodi sono diventati incredibilmente brevi. Secondo diversi commenti online, la durata giornaliera della soap sarebbe scesa da 22 a soli 11 minuti. Intanto a Milano sono arrivati addirittura i primi manifesti di protesta apparsi in vari punti della città. Un’iniziativa signolare che ha suscitato un misto tra risate e riflessioni. Sul manifesto in questione si può leggere: “Stanno uccidendo Beautiful!“. Ma il duro volantino non si ferma qui.

L’ideatore di questa protesta ha quindi aggiunto: “Vergogna a Mediaset che maltratta la nostra soap preferita“. Ad accompagnare il tutto ci hanno pensato un’immagine dei due celebri personaggi Brooke Logan e Ridge Forrester. Ovviamente questa iniziativa non poteva che diventare virale sui social, con tantissimi utenti colpiti dalla fedeltà di questo telespettatore alla serie. La situazione comunque ha suscitato non poche riflessioni in casa Mediaset, che potrebbe scegliere se allungare gli episodi o addirittura rimuoverla dalla programmazione.

Impostazioni privacy