Cosa sono i Kitting Party? Il primo organizzato in Abruzzo

Alla scoperta dei cosiddetti ‘kitting party’, dei momenti di ritrovo in cui gruppi di persone si dedicano a lavorare all’uncinetto. Ecco il primo in Abruzzo.

Essere immersi tutto il giorno, tutti i giorni, in un lavoro totalizzante che lascia pochi spiragli di tempo libero, non è certo ottimale per nessuna persona. E se i grandi devono preoccuparsi del lavoro e delle responsabilità, i più piccoli devono pensare a come riempire il vuoto delle giornate, lasciato dalla fine della scuola. Ognuno avrà sicuramente le sue passioni, ma in Abruzzo pare essere arrivata un’iniziativa che mira a unire grandi e piccini sotto un’unica passione. 

I kitting party arrivano a Giulianova foto IG jwancostantini inabruzzo.it
I kitting party arrivano a Giulianova foto IG jwancostantini inabruzzo.it

Col progresso tecnologico, tanti sono stati i talenti che sono finiti per essere accantonati perché non richiesti dal mercato del lavoro o perché qualcosa di più “alla moda” finiva col fare il suo ingresso. Ci sono però delle attività umane che, nonostante non siano necessarie in senso stretto, risultano estremamente appaganti e rilassanti, in grado di far distendere i sensi concentrando tutte le attenzioni su un’attività manuale. Un esempio su tutti è rappresentato dal lavorare all’uncinetto o a maglia. 

Kitting party in Abruzzo

Lo scorso sabato 8 giugno, gli abitanti di Giulianova e dintorni si sono ritrovati coinvolti in un’iniziativa lanciata dal Circolo Colibrì e da “Il Filo di Ludo’ Lab’ con il patrocinio del Comune di Giulianova. Per celebrare la Giornata Mondiale della Maglia in pubblico, è stato infatti messo in moto il primo appuntamento di quello che, negli intenti degli organizzatori, dovrebbe diventare un appuntamento fisso.

Ecco di che si tratta inabruzzo.it
Ecco di che si tratta inabruzzo.it

Si tratta di un kitting party, un nome anglofono e noto ormai in tutto il mondo che adesso, approda anche in Abruzzo. Si tratta di raduni di appassionati o meno di lavoro a maglia o all’uncinetto, che sfruttano l’occasione per aggregarsi e socializzare ma non solo: i kitting party infatti, molto spesso, vengono organizzati come motivo di raduno a scopi benefici. 

Tutti sono ben accetti: uomini, donne, adulti, bambini, anziani. Chiunque voglia socializzare, anche solo scambiare due chiacchiere, troverà un luogo adatto. E non c’è da preoccuparsi se non si è capaci: non è strano, durante un kitting party, vedere delle persone più esperte dedicarsi all’insegnamento delle varie tecniche ai più piccoli, che si approcciano per la prima volta a un’arte ormai estremamente difficile da trovare in giro.

L’esperienza sarà ripetuta, lo assicurano gli organizzatori Ambra Di Pietro ed Egidio Casati del Colibrì, e Valentina Peralacci del“ Filo di Ludo’ Lab”, che precisano che tutte le creazioni approntate durante la giornata di sabato 8 giugno a Giulianova, saranno destinate a finalità benefiche. Gli organizzatori si sono inoltre detti entusiasti per la nutrita partecipazione all’evento.

Gestione cookie