Cristina Parodi, la battaglia costante contro la malattia: in tanti sostengono il percorso di cure

È grande l’impegno di Cristina Parodi per contrastare la terribile malattia, una battaglia che va avanti ormai da diverso tempo. 

Con grande sensibilità Cristina Parodi affronta un tema doloroso e si impegna attivamente per far conoscere e portare il suo contributo una realtà molto importante. La giornalista e conduttrice televisiva, nota anche per essere la moglie del sindaco di Bergamo e sorella della nota conduttrice e food influencer Benedetta, è molto sensibile a certi argomenti che la toccano da vicino.

Cristina Parodi
Cristina Parodi (Foto Ansa) inabruzzo.it

Dalle sue pagine social recentemente ha voluto porre l’attenzione su qualcosa di molto delicato e dare il suo sostegno concreto come fa già da diversi anni. È su X che con un tweet ha voluto rendere partecipi i suoi numerosi followers di una realtà forse non molto conosciuta ai più. Si tratta della Dynamo Camp, una Onlus che offre programmi di terapia ricreativa a banmbini e ragazzi affetti da patologie croniche o gravi.

Sosteniamo l’Italia che funziona. Dynamo Camp impresa sociale da sette anni aiuta i bambini malati e crea posti di lavoro. Oggi ero lì” è il tweet della Parodi che così ha voluto parlare di questa realtà benefica.

Dynamo Camp: di cosa si occupa l’associazione sostenuta da Cristina Parodi

Quella di Dynamo Camp è una missione: portare felicità ai bimbi e ragazzi che devono affrontare e combattere malattie molto serie e talvolta croniche. La Terapia Ricreativa si rivela estremamente utile e importante per dare gioia e allegria, elementi essenziali nella vita di ognuno. Questi programmi aiutano il rafforzamento della fiducia in se stessi nei bambini e ragazzi che si trovano a vivere situazioni difficili come quelle legate a patologie gravi.

cristina parodi sostegno dynamo camp
Cristina Parodi sostiene il progetto di Dynamo Camp – Instagram@criparodi1 – inabruzzo.it

In concreto si tratta di attività e laboratori che vengono svolti da personale specializzato presso la struttura di Dynamo Camp e attraverso il progetto Dynamo Programs che si esplica in strutture ospedaliere e case famiglia in tutto il territorio nazionale. Cristina Parodi sostiene il progetto e cerca di farlo conoscere anche attraverso i suoi social.

Ogni anno sono oltre 10 mila in minori che si ritrovano affetti da patologie gravi o croniche che per questo inevitabilmente vanno incontro alla perdita della spensieratezza propria della lroo giovane età. In base alle diverse esigenze il progetto ha come obiettivo quello di permettere momenti di svago e periodi di vacanza ai bambini, ma anche al loro nucleo familiare. Dove questo non è possibile, si adopera per fornire attività ludiche e ricreative anche all’interno degli ospedali, nelle case famiglia e nelle associazioni patologia.

Tutte le attività si presentano come sfide personali e costruttive ma senza competitività, con la libertà da parte del bambino di scegliere anche il ritmo del procedere, secondo le sue possibilità. Le attività sono singole e di gruppo, per incentivare la socializzazione. La Terapia Ricreativa ha il riconoscimento internazionale e la struttura Dynamo Camp è attiva dal 2010 nelle maggiori città italiane.

Impostazioni privacy