Doc – Nelle tue mani, la rivelazione del vero dottor Fanti spaventa il pubblico

Tutto si deve ancora scoprire sul passato di Andrea Fanti in Doc – Nelle tue mani, ma un piccolo spoiler è arrivato da chi la storia del medical drama di RaiUno l’ha ispirata

Come è noto, la storia che fa da cornice a Doc – Nelle tue mani, e che tanto sta appassionando gli spettatori di RaiUno, è ispirata a qualcosa che è realmente successo. Come Andrea Fanti, il primario del reparto di medicina interna del fittizio Ospedale Ambrosiano di Milano, anche Pierdante Piccioni ha perso la memoria per 12 anni e sta lavorando con stimolazione trancranica a corrente continua per tentare di recuperarla.

La rivelazione del vero dottor Fanti di Doc - Nelle tue mani
Il cast di Doc – Nelle tue mani – inabruzzo.it

Se nel caso del personaggio interpretato da Luca Argentero nel medical drama di successo del giovedì della prima rete, tutto è stato causato da un colpo di pistola sparato dal parente di un ex paziente di Doc, nel caso del medico che ha ispirato la serie è stato un incidente, il 31 maggio del 2013, a Pavia ad averlo portato a dimenticare cosa è successo nella sua vita nei precedenti 12 anni. E soprattutto cosa c’è stato con una persona in particolare.

Per Fanti si tratta di Diana Novelli che, abbiamo scoperto, non aveva avuto nessuna relazione con il primario ma lo aveva aiutato, in passato e come assistente del prof di biologia molecolare, a non abbandonare medicina; per Piccioni invece la donna del mistero è Ivana Faccioli di Rtl 102.5.

Piccioni: “Continuate a guardare Doc – Nelle tue mani per capire che ruolo ha Diana Novelli nella vita di Fanti”

In un’intervista a Fanpage, il medico (vero) ha infatti detto che quando ha sentito la voce della speaker, “ho avuto l’impressione di averla già sentita“. Quanto al personaggio di Lucia Ceracchi, ha continuato, “guardate Doc fino alla fine perché non è quello che sembra“.

Chi è Diana Novelli di Doc - Nelle tue mani 3
Luca Argentero (Foto Ansa) – inabruzzo.it

Piccioni, che ha supervisionato tutti i casi clinici delle tre stagioni del medical drama di RaiUno, infatti, ha promesso che nelle ultime due puntate di questo terzo capitolo della serie – che andranno in onda giovedì 29 febbraio e giovedì 7 marzo – se ne vedranno delle belle.

Quanto al futuro di Argentero per le prossime stagioni, l’ispiratore della serie non ha saputo rispondere, esattamente come lo stesso attore torinese. “Due settimane fa ero a un evento con Luca Argentero e gli hanno chiesto se farà Doc 4 – ha raccontato il medico -. È rimasto un po’ perplesso, allora ho preso la palla al balzo io per fare una battuta. Secondo me la serie continuerà, funziona, è un gioiellino, fa ottimi ascolti. Ma non so cosa farà lui“. “Credo che ci sia la fila di attori che vorrebbero prendere il suo posto, starà a lui decidere“, ha concluso.

Impostazioni privacy