Esperienza unica in mezzo ai boschi e alle cascate dei Monti della Laga a prezzi accessibili a tutti

Preparatevi a vivere un’esperienza unica tra i Monti della Laga, a stretto contatto con la natura in uno dei luoghi più suggestivi dell’Appennino abruzzese.

L’Abruzzo non è certo nuovo a paesaggi mozzafiato e scorci unici. Si tratta infatti di una delle Regioni in cui maggiormente i biomi si mischiano, creando ambienti inimitabili: in un normale visita turistica, è possibile passare dalle splendide spiagge bianche della Costa dei Trabocchi alle aree protette del Parco Nazionale fino alle cime innevate del Gran Sasso. E proprio sul Gran Sasso, si trova la meta di cui vogliamo parlarvi oggi.

Ecco il percorso sui Monti della Laga inabruzzo.it
Ecco il percorso sui Monti della Laga inabruzzo.it

I Monti della Laga, uno dei massicci montuosi più alti di tutto l’Abruzzo e dell’Appennino continentale, che attraversa Abruzzo, Lazio e Marche. Tra i Monti della Laga, tra i paesaggi e gli scorci montani e boschivi, sarà possibile partecipare a un’escursione perfetta per chi già sa che ama camminare e che vuole cimentarsi in un percorso lungo ma estremamente affascinante e unico.

L’escursione sui Monti della Laga

Escursionisti, a raccolta! Preparatevi ad affrontare uno dei percorsi più unici e suggestivi che l’Abruzzo sa offrire, tra le vette più alte dell’Appennino continentale. Tra i Monti della Laga, spettacolari faggete interrotte dallo scorrere dei ruscelli, intanto che il suono delle cascate culla ogni senso, vi preparano a un’avventura estremamente suggestiva, che richiederà abbastanza impegno ed esperienza nella camminata.

Cosa serve sapere foto IG nik_mtb_rider inabruzzo.it
Cosa serve sapere foto IG nik_mtb_rider inabruzzo.it

L’escursione offerta da Passamontagna, vi permetterà di immergervi in questi luoghi meravigliosi, da sabato 15 giugno alle 9.30 fino a domenica 16 giugno alle 16.00. Più di un giorno di camminata ed esplorazione, immersi nella natura più incontaminata, tra diverse zone in salita e strade sterrate. Il campo base sarà fissato presso il Camping il Ceppo a 1360 metri d’altitudine. Già solo questo luogo risulterà emozionante, immerso in una faggeta secolare.

Da qui, si partirà alla volta della cascata della Morricana e per la cascata della Cavata, direttamente a piedi e senza bisogno di spostarsi in auto. Per pernottare, sono predisposti dei POD, piccoli alloggi in legno all’interno del bosco, oppure in tenda. Sabato 15 giugno, dopo il ritrovo iniziale dunque, si inizierà a salire  lungo un percorso nella faggeta, dal quale si potrà avere un’ottima vista panoramica sui monti Gemelli. Continuando a camminare, si arriverà alla vista del gruppo del Gran Sasso e parte dei monti della Laga.

Se il primo giorno, l’obiettivo da raggiungere sarà la cascata della Cavata, il secondo giorno si punta alla cascata della Morricana a cui si giungerà partendo dal camping e imboccando la comoda mulattiera che attraversa interamente il bosco Martese, nel quale è possibile scorgere anche i meravigliosi abeti bianchi. Segue un percorso, all’interno della faggeta, che porterà alla cascata. Per l’intero percorso sarete accompagnati da una guida esperta.

Impostazioni privacy