Fabio Fazio gela su Carlo Conti, la rivelazione dopo l’annuncio su Sanremo

Fabio Fazio ha lanciato una frecciatina velenosissima sul prossimo Sanremo: cosa ha detto e soprattutto perché.

Anche se il clamore delle ultime edizioni ci ha portato a dimenticarlo, Fabio Fazio è stato alla guida di ben quattro edizioni del Festival di Sanremo, anche se non consecutive. Il presentatore ha guidato il Festival nel 1999 e nel 2000, quindi nel 2013 e nel 2014.

Fabio Fazio rivelazione Carlo Conti
Fabio Fazio, arriva la rivelazione su Carlo Conti – Inabruzzo.it

Si tratta di edizioni che non fecero molto scalpore e che di certo non rimasero impresse nella memoria per una serie di scelte meno brillanti e sicuramente vincenti come quelle portate avanti da Amadeus. Nonostante questo, com’è giusto che sia, il presentatore è ancora orgoglioso del lavoro che fece all’epoca e ne ha parlato di recente con Giacomo Poretti.

Il comico del trio Aldo Giovanni e Giacomo è ormai diventato un apprezzato presentatore di podcast e ne conduce uno molto seguito dal Teatro Oscar di Milano. Nel corso delle varie puntate dello show, Giacomo ha intervistato personaggi famosi della televisione, della musica e dello spettacolo in generale. Uno dei suoi ultimi ospiti è stato proprio Fabio Fazio, il quale ha approfittato dell’occasione per togliersi dalle scarpe qualche sassolino decennale.

Fabio Fazio: la frecciatina contro Giacomo e Carlo Conti

Subito dopo l’ultima edizione condotta da Fabio Fazio nel 2014, alla conduzione del Festival approdò Carlo Conti che rimase all’Ariston per tre edizioni di seguito. La frecciatina di Fazio arriva a commento della seconda edizione presentata da Conti, quella del 2016. Fazio ha raccontato che per due anni aveva disperatamente cercato di portare Aldo Giovanni e Giacomo all’Ariston come intermezzo comico, senza mai riuscirci.

Fabio Fazio frecciatina
Fabio Fazio dopo anni si toglie un sassolino dalla scarpa – (Foto ANSA) – Inabruzzo.it

Per la nostra storia non possiamo venire a Sanremo“, gli rispondevano in continuazione, ha raccontato Fazio, mentre Giacomo ha rincarato la dose dicendo che addirittura non gli rispondevano al telefono quando cercava di contattarli. Oltre al danno, però, Fazio dovette incassare anche la beffa, dato che appena due anni dopo il suo ultimo festival, appunto nel 2016, il trio comico accettò di andare a Sanremo a seguito dell’invito di Carlo Conti. Come andò?

Andò malissimo“, ha dovuto ammettere Giacomo, mentre Fazio, maligno, ha rivelato: “Io non gufavo … però ...” lasciando intendere che aveva goduto non poco delle difficoltà del trio che non aveva voluto rispondere al suo invito. Riguardando gli articoli che uscirono quasi dieci anni fa, è chiaro che il trio ripropose all’Ariston pezzi di repertorio, come il classico “figlio di Pdor” che li aveva resi famosi.

Non funzionò affatto e sul pubblico calò una coltre di imbarazzo. Che Fazio abbia voluto far intendere che la colpa fosse di Conti? Forse il presentatore fu poco coraggioso e avrebbe dovuto spingere i comici a portare a Sanremo pezzi originali, scritti per l’occasione e fuori dalla loro comfort zone. Non lo fece, e fu un mezzo disastro. Non è esattamente la premessa giusta per il prossimo Festival.

Impostazioni privacy