Grave lutto sconvolge Hollywood: se ne va a soli 33 anni, tutti lo amavano

Un grave lutto sconvolge Hollywood con la morte di un ragazzo di soli 33 anni molto amato e figlio di un celebre attore: ecco chi è.

Per un genitore veder soffrire e stare male il proprio figlio è sempre qualcosa che spezza il cuore. Ma questa volta la tragica morte di un giovane di 33 anni sconvolge tutta Hollywood. Un ragazzo molto amato e benvoluto, con molte passioni ed anche tanto impegnato nel sociale, è scomparso dopo aver combattuto una lunga battaglia contro il cancro.

Grave lutto Hollywood
Grave lutto ad Hollywood, è morto un giovane molto amato – inabruzzo.it

Nel 2018 questo ragazzo, giovane e ambizioso, ha scoperto di avere una rara forma di cancro che ha gettato lui e la sua famiglia nello sconforto. Nonostante questo, ha sempre combattuto con coraggio e con il sorriso, aiutando gli altri e cercando di realizzare i suoi sogni,  affrontando il male che man mano l’ha portato a perdere le funzionalità del suo corpo, diventando disabile.

Il lutto di Gary Sinise sconvolge Hollywood: il figlio aveva soli 33 anni e lo amavano tutti

Gary Sinise  è un volto amato del cinema e della TV dato che è stato un attore in “Forrest Gump” e “CSI: New York”. Ha visto suo figlio lottare con un cancro per anni e poi, perdere questa battaglia. L’attore ha comunicato attraverso i social la morte del figlio MacCanna Anthony, conosciuto come Mac, venuto a mancare a soli 33 anni scrivendo: “Abbiamo il cuore spezzato” e ha fatto un lungo tributo al giovane che lottava con un tumore spinale molto raro. Nel comunicato è emersa la grande forza di un papà che ha dedicato le parole al figlio che è stato capace di combattere per 5 anni con coraggio contro il male che lo affliggeva e che lo ha anche reso disabile.

Grave lutto Hollywood
Morto MacCanna Anthony, il figlio dell’attore Gary Sinise (Instagram @garysiniseofficial) – inabruzzo.it

Ad ispirarlo è stato proprio il figlio, un ragazzo entusiasta, con tanti sogni e molto generoso che, con dedizione ha lavorato nella Gary Sinise Foundation, la fondazione che il padre ha creato a sostegno dei veterani di guerra e delle loro famiglia. Anche se afflitto dalla malattia, il ragazzo non ha mai smesso di aiutare gli altri. Lo sfogo dell’attore ha rivelato come l’estate del 2018 sia stato “un periodo particolarmente impegnativo” per la sua famiglia.

A giugno fu diagnosticato un cancro al seno allo stadio 3 alla moglie Moria e, dopo un intervento chirurgico per rimuovere i linfonodi, iniziò la chemioterapia e le radiazioni. L’8 agosto, invece è stato diagnostica un cancro molto raro chiamato cordoma al figlio Mac. “Non ne avevo mai sentito parlare”, ha aggiunto l’attore, continuando dicendo che è un cancro che colpisce una persona su un milione e che colpisce 300 persone all’anno negli USA e che nel 70% dei casi può essere operato.

Nonostante i cinque interventi chirurgici alla colonna vertebrale, Mac ha vissuto una battaglia lunga che l’ha portato a diventare sempre più invalido fino a quando è morto il 5 gennaio. “Come ogni famiglia che sta vivendo una perdita del genere, abbiamo il cuore spezzato e abbiamo gestito la situazione nel miglior modo possibile. Come genitori, è così difficile perdere un figlio”, ha scritto Sinise nel tributo.

Ha dedicato un pensiero a tutti coloro che hanno subito una perdita simile, definendolo straziante e dannatamente difficile. Anche se ci fa male il cuore per la sua mancanza, siamo confortati nel sapere che Mac non sta più lottando, e siamo ispirati e commossi da come ci è riuscito. Ha combattuto una dura battaglia contro un cancro che non ha cura, ma non ha mai smesso di provarci”, ha continuato infine l’attore.

Impostazioni privacy