I soliti ignoti e Amadeus sbarcano sul Nove, ma scoppia la polemica: cosa non convince

I soliti ignoti prossimamente andrà in onda con Amadeus sul canale Nove. Il programma deve ancora partire, ma già piovono le critiche.

Con il passaggio annunciato negli scorsi mesi di Amadeus al canale Nove della Warner Bros. Discovery, la Rai non ha perso soltanto uno dei suoi conduttori di punta, ma anche alcuni dei suoi programmi di maggiore successo. Fra questi rientra senza dubbi I soliti ignoti.

I soliti ignoti Amadeus Nove polemica
I soliti ignoti e Amadeus sbarcano sul Nove: scoppia la polemica – (Foto ANSA) – Inabruzzo.it

Ad ogni modo, sebbene la nuova versione del format, che ricordiamo andrà in onda a partire da settembre con il nome di Identity, non sia ancora partita, hanno già cominciato a circolare alcune pesanti critiche nei suoi confronti. Qualcosa, infatti, non convincerebbe i telespettatori e non solo loro. Ecco che cosa avrebbe fatto scoppiare la polemica.

I soliti ignoti e Amadeus sbarcano sul Nove ed è subito polemica

Manca sempre meno al debutto di Amadeus sul canale Nove. A settembre il noto conduttore televisivo inaugurerà la sua collaborazione con Discovery presentando la nuova versione de I soliti ignoti, che si chiamerà Identity. Nonostante il debutto non sia ancora avvenuto ufficialmente, hanno già cominciato a piovere critiche nei confronti della trasmissione.

I soliti ignoti Amadeus polemica
Scoppia la polemica su I soliti ignoti – (Foto ANSA) – Inabruzzo.it

A tal proposito, anche Alessandro Cecchi Paone sul settimanale ‘Nuovo T’v ha espresso la propria opinione. “Nove delude in quanto a innovazione“. E subito dopo: “Chi cerca qualcosa di nuovo resterà deluso“. Una lettrice ha invece commentato di essere pronta a seguire I soliti ignoti ovunque venga trasmesso perché lo adora.

Ciò che è certo però è che Amadeus, approdato sul Nove con la promessa di proporre format innovativi finalizzati a catturare l’attenzione del pubblico, finora sembra aver portato con sé semplicemente le formule – sì di successo – già viste in Rai. In primo luogo proprio quella de I soliti ignoti. 

Non mancheranno ovviamente alcune novità come ad esempio la partecipazione dei concorrenti in coppia con un parente. Tuttavia si tratterebbe di ben poca cosa dal momento che anche Affari Tuoi, condotto da settembre da Stefano De Martino, ha già percorso e continuerà a percorrere quella stessa strada.

Non ci resta dunque che domandarci se il pubblico resterà deluso da questa scelta oppure se continuerà a rimanere fedele ad Amadeus. Nel frattempo i casting per partecipare ad Identity come concorrente, identità o performer sono già aperti ed è possibile candidarsi collegandosi alla pagina dedicata di EndemolShine Italy.

Ma non finisce qua perché a breve sempre sul canale Nove vedremo Amadeus anche alla conduzione de La Corrida, anch’essa strappata alla Rai dopo l’ultima edizione presentata nel 2020 da Carlo Conti, purtroppo sospesa dopo poche puntate a causa del Covid. Vedremo come la prenderà anche in questo caso il pubblico.

Gestione cookie