Il luogo dove si mangia meglio al mondo è l’Italia: la top ten gastronomica dominata dalla cucina del Bel Paese

L’Italia è il luogo dove si mangia meglio al mondo: è stata stilata la 100 Best Food Region in The Word. Nella top 10, ben 7 regioni italiane.

È stata recentemente stilata la classifica con le 100 regioni con il migliore cibo al mondo ed è emerso che nella top 10 ci sono sette regioni italiane. Un trionfo decisamente meritato, considerando che l’Italia è senza alcun dubbio il paese in cui si cucina e si mangia nel miglior modo possibile.

Cucina, ecco dove si mangia meglio al mondo
Piatti provenienti da tutto il mondo (inabruzzo.it)

La gastronomia italiana, i prodotti presenti sul mercato sono rinomati a livello internazionale. Questo specialmente per la varietà, la freschezza e le ricette regionali che testimoniano un importante grado di tradizione e cultura. Tanti i prodotti che si sono affacciati anche al di fuori dell’Europa, come ad esempio il vino e l’olio.

Ecco qual è la regione con il migliore cibo del mondo

Come accennato precedentemente, è stata stilata una lista da parte di TasteAtlas con la classifica delle migliori regioni italiane. Indiscutibilmente sul podio vi è la Campania da intendersi prevalentemente con la cucina napoletana.

La lista delle regioni dove si mangia meglio al mondo
Pizza (inabruzzo.it)

Nella classifica delle 100 regioni, sette sono occupate dall’Italia. La classifica completa vede la Liguria al 10º posto, 9° per la Lombardia, all’ottavo posto la Toscana, settimo posto per il Lazio, quinto posto per la Sicilia, secondo posto per l’ Emilia-Romagna e medaglia d’oro per la Campania. 

Per ogni regione sono stati indicati i piatti più importanti, famosi e decisamente più apprezzati. Ad esempio della Campania si è citata, indiscutibilmente, la pizza. E ancora, la celebre preparazione della pasta con le patate, i taralli, il ragù. Mentre per i dolci non è stato possibile esimersi dal parlare di sfogliatelle e babà.

Questi sono solo alcuni dei piatti maggiormente apprezzati dai turisti provenienti da ogni parte del mondo, ma Napoli è ricca di pietanze storiche – che saranno riproposte specialmente durante il periodo delle feste di Natale. Ma vediamo nel dettaglio anche le altre regioni che si sono classificate magnificamente.

Come si accennava precedentemente, un ottimo secondo posto per l’Emilia-Romagna, dove a far parlare la regione sono le lasagne alla bolognese, i tortellini in brodo e le tagliatelle al ragù. Anche questi sono piatti rinomati e riproposti in tutto il mondo. Quinto posto per la Sicilia i cui piatti della tradizione sono la pasta alla norma, i celebri cannoli, la cassata e le arancine.

Sì classifica al settimo posto la cucina tipica del Lazio e in modo particolare con un focus alla tradizione romana che vede trionfare la pasta alla carbonara, la cacio e pepe, la amatriciana e per quanto riguarda i dolci, invece, la panna cotta. Ottima posizione per la Toscana, dove il lampredotto e la bistecca alla fiorentina sono veri e propri cavalli di battaglia; così come la cotoletta alla milanese, il panettone e il pesto sono i punti saldi della Lombardia e della Liguria.

Impostazioni privacy