“Impazzisco”: la confessione drammatica di Fabrizio Corona: il re dei paparazzi svuota il sacco

Fabrizio Corona non ha remore nel raccontarsi. La drammatica confessione dell’imprenditore ed ex paparazzo: “Impazzisco”.

Le Iene presentano: Inside è un format prodotto da Mediaset, volto all’approfondimento di tematiche di attualità particolarmente discusse ed importanti. Fabrizio Corona dunque – insieme a J-Ax, Marco Cappato e Fernanda Lessa – è stato invitato come ospite dal conduttore Luigi Pelazza per discutere della sua dipendenza da psicofarmaci. Gli artisti hanno raccontato la loro esperienza, in modo da sensibilizzare i telespettatori nel merito.

Fabrizio Corona vuota il sacco
Fabrizio Corona si racconta – inabruzzo.it

L’errore più comune risiede nel considerare davvero pericolose solo le droghe pesanti, quando in realtà alcune delle sostanze contenute nelle droghe leggere possono manifestare il medesimo effetto delle prime. Il re del gossip ha raccontato un aneddoto della sua vita privata: la goccia che ha fatto traboccare il vaso e l’ha condotto su un sentiero di non ritorno.

Una sera ha assunto una droga leggera e la sua mente ha cominciato ad intessere una prigione di incubi e pensieri intrusivi angoscianti. Una disattenzione ed un approccio superficiale ha prodotto un’escalation di dipendenza. Una battaglia che l’imprenditore combatte tutt’oggi.

Dalla droga leggera alla dipendenza da psicofarmaci

“Quella sera lì ho avuto gli incubi e ho avuto un dissociamento dalla realtà per due mesi” – ha raccontato il re dei paparazzi – “Avevo attacchi di panico devastanti, non riuscivo a controllarli”. Fabrizio Corona non ha specificato la droga assunta all’alba della sua dipendenza, ciò nonostante il concetto che l’imprenditore ha voluto esprimere è molto chiaro. Qualsiasi tipo di sostanza stupefacente mina la consapevolezza e il corretto funzionamento dei processi psichici e cognitivi. Le droghe leggere, così come quelle pesanti, possono indurre reazioni inaspettate in coloro che intendono usufruirne.

Fabrizio Corona e la sua dipendenza
Fabrizio Corona parla della sua dipendenza da psicofarmaci – foto: ansa – inabruzzo.it

“Se io un giorno dimentico la pillola o le gocce impazzisco” – ha chiarito. L’ex compagno di Belen Rodriguez assume circa 30 pastiglie al giorno (un tempo arrivava persino a 100). Laddove dovesse mancare di prendere anche uno solo degli psicofarmaci prescritti, insorgono in lui depressione, apatia, rabbia, paura, attacchi di panico violenti.

“Mi torna tutto il mio passato ed entro in un mondo di incubi devastante […] Se non le prendo, non mi si spegne il cervello” – si tratta dunque di un meccanismo che, come un effetto domino, influenza inevitabilmente la quotidianità dell’imprenditore. La droga leggera assunta anni fa ha funto da chiave per il vaso di Pandora: la mente mostra così, improvvisamente, problematiche insolute, risolvibili solo con anni di terapia psicologica e psichiatrica.

Impostazioni privacy