“Kate come Diana”, spunta il drammatico retroscena

Kate Middleton e Diana Spencer unite da un tragico destino: la prima lotta contro il cancro, la seconda contro sé stessa.

“Never complain, never explain [Mai lamentarsi, mai spiegare]” – il motto, questo, della Regina Elisabetta II. La sovrana scomparsa ha educato i suoi eredi al rispetto delle regole e alla manifestazione di un carattere forte e risoluto. L’istituzione monarchica non può abbassarsi ad alimentare gossip e scandali come i personaggi pubblici comuni, eppure sono proprio le fragilità umane a produrre coinvolgimento e senso di appartenenza nei sudditi britannici. La sua morte ha toccato profondamente l’immaginario collettivo, ma il tragico incidente che vide coinvolta Diana Spencer lacerò l’animo della popolazione internazionale.

Kate Middleton come Diana Spencer
Kate e Diana, unite da un tragico destino – inabruzzo.it

La Principessa del Galles era ancora molto giovane ed era divenuta in pochi anni un punto di riferimento per i sudditi britannici. La scelta di esprimere le proprie insicurezze, raccontandosi senza filtri, aveva dato modo ai suoi ammiratori di pensare di aver effettivamente qualcosa in comune con lei. Fiori, ghirlande e messaggi di condoglianze ricoprirono le recinzioni di Buckingham Palace nel 1997. Una tragedia che tutt’oggi tocca profondamente i più nostalgici, la cui malinconia è alimentata dagli innumerevoli prodotti letterari e cinematografici che trattano la sua storia. Kate Middleton rappresenta invece il frutto perfetto della risolutezza della Regina Elisabetta II e della dolcezza umana di Diana Spencer.

Kate Middleton: umana come Diana, risoluta come Elisabetta II

Diana Spencer ed Elisabetta II rappresentano due estremi: una travolta dalle sue fragilità, impegnata nella lotta contro la bulimia e nel tentativo di superare le sue insicurezze; la seconda spinta da un profondo senso del dovere, al punto di annullare la sua persona in nome della tutela e della protezione della Corona. Kate Middleton – rivendicando metaforicamente il giusto mezzo di Aristotele – rappresenta il punto di armonia tra le due tendenze. Per oltre un decennio ha dimostrato di aver assorbito profondamente gli insegnamenti della Regina Elisabetta II.

Kate si espone con coraggio come Diana
Kate Middleton, il giusto mezzo tra Elisabetta II e Diana Spencer – foto: ansa – inabruzzo.it

Posata, intelligente, disponibile con i sudditi e lontana dalle manie di protagonismo imputabili ad esempio a Meghan Markle. Eppure, le mancava una componente per raggiungere la perfezione associabile al suo ruolo di Principessa del Galles: l’umana ed inevitabile fragilità. Kate Middleton prende coraggio e comunica ai suoi sudditi l’esito della recente diagnosi, arrivando persino a chiedere scusa per le lacune informative intessute intorno alla sua malattia e per gli errori di comunicazione di Kensington Palace. La moglie di William ha neutralizzato il vespaio con garbo e coraggio. In questo risiede il suo successo e ciò che spinge i sudditi britannici ad attendere con profonda commozione ed entusiasmo la sua ascesa al trono inglese.

Impostazioni privacy