La miglior verdura dimagrante secondo i dietologi: un vero portento

La miglior verdura dimagrante secondo i dietologi: se la mangi perdi peso. Ecco di quale si tratta e come mangiarla.

Perdere peso e tornare in forma è l’obiettivo di tante persone ed ecco perché i social sono invasi da consigli, trucchi e fantomatiche diete per perdere qualche kg di troppo. A volte vengono anche propinati dei prodotti miracolosi ma fidarsi di ciò che il web diffonde non è sempre il massimo, può essere pericoloso e a volte funzionare solo nel breve periodo.

Verdura dimagrante: questo alimento aiuta a perdere peso
La verdura aiuta a perdere peso – inabruzzo.it

I dietologi invece consigliano quello che probabilmente si è già sentito dire ovvero che bisogna mangiare più verdure, riempiendo metà del piatto con questo alimento. Le verdure infatti aggiungono volume ai pasti ma senza aumentare le calorie. Inoltre, sono sazianti e grazie alle fibre permettono anche una regolare funzionalità dell’intestino e ciò aiuta a perdere peso. 

La migliora verdura dimagrante secondo i dietologi

Le verdure aiutano a perdere peso ma sono anche ricche di nutrienti essenziali e antiossidanti che contribuiscono a gestire malattie croniche, cardiache, cancro e diabete. Quando si segue una dieta si devono spesso fare dei sacrifici ma mangiare verdure non lo è affatto ed anzi è un’abitudine sostenibile anche nel lungo periodo.

Verdura dimagrante: la migliore secondo i dietologi
La migliore verdura dimagrante secondo i dietologi – inabruzzo.it

Alcuni studi pubblicati su Nutrients hanno evidenziato come il consumo di verdure ha portato molte persone a perdere peso: in particolare chi mangiava più verdure aveva il 22% in meno di probabilità di ingrassare a lungo termine (fino a 12 anni). Coloro che mangiavano circa tre o quattro porzioni (da 200 a 300 grammi) di verdura al giorno avevano il rischio più basso di sovrappeso e obesità. Questo perché le fibre contenute nelle verdure sono sazianti e, dato che non sono digeribili, non forniscono calorie.

Ci sono dunque solo vantaggi nel mangiare le verdure. La buona notizia è che non c’è una sola migliore verdura dimagrante perché tutte lo sono (anche quelle amidacee come le patate) e per di più si possono condire anche con burro o con la propria salsa preferita come formaggio o altro condimento. Infatti, condire le verdure con dei grassi, completa il piatto esaltandone il sapore.

Mangiare verdure noiose non è sostenibile ma invece se si gustano le proprie preferite e magari con qualche accompagnamento, sarà più facile implementare questa abitudine per sempre e dunque perdere peso. In più le verdure si possono cuocere e cucinare in tantissimi modi per avere sempre un pasto diverso. Quindi, riempire almeno la metà del piatto con le verdure è un ottimo strumento per perdere peso: variare la tipologia di vegetali è essenziale e per fortuna c’è così tanta scelta ed in più anche tantissimi condimenti che si possono utilizzare.

Impostazioni privacy