Turismo in Abruzzo
Registra la tua struttura
Area Riservata

La pasta più buona e originale che puoi mangiare è nata in Abruzzo: puoi letteralmente “suonarla”

Stai programmando di andare in Abruzzo?

Prenota il tuo soggiorno in Abruzzo

Il cibo in Italia è stupendo, e lo sappiamo benissimo. Ma c’è una pasta buonissima che puoi “suonare” e puoi assaggiarla in Abruzzo. Ecco qual è.

Per noi italiani, la pasta è uno dei piatti più famosi, tant’è che anche all’estero siamo ben conosciuti per questo. La cottura, il modo in cui è prodotta, ma soprattutto i condimenti e la preparazione che c’è dietro, la rendono un qualcosa di unico.

Pasta: questa puoi "suonarla" e assaggiarla in Abruzzo
Pasta: questa puoi “suonarla” e assaggiarla in Abruzzo-inabruzzo.it

Siamo abituati a mangiare pasta di frequente ed è un piatto praticamente irrinunciabile nella nostra dieta. Sono tantissimi i modi di condirla, sia in bianco sia al sugo, e poterne godere è una gran fortuna. Pasta lunga o pasta corta, con un buon sugo di carne macinata, sugo semplice o con salsiccia o con altri tipi di carni, questo alimento rende i nostri pranzi o le nostre cene, incommensurabili.

Un bel piatto di pasta è ideale da mangiare per un pranzo veloce, perché si cuoce in poco tempo e soddisfa il palato. Nelle occasioni di festa, poi, è un modo davvero meraviglioso di festeggiare, magari anche con altri tipi di salse, non solo con il sugo come condimento. La pasta si può fare in molti modi, tra cui al forno e in molti modi ancora.

Ma c’è un tipo di pasta che si può “suonare” e che è tipico della regione Abruzzo. Scopriamo insieme che tipo di pasta è e come mai è così acclamata.

La pasta più buona è originaria dell’Abruzzo: di cosa si tratta

Forse non lo sapevi, ma questa pasta di cui stiamo per parlarti è un tipo di pasta di origine abruzzese, e si lavora a mano.

Pasta: questa puoi "suonarla" e assaggiarla in Abruzzo
Pasta: questa puoi “suonarla” e assaggiarla in Abruzzo: qual è-inabruzzo.it

Questa pasta è detta “pasta alla chitarra” e il nome proviene proprio dallo strumento con cui la si realizza. Tale pasta, infatti, è prodotta su corde di metallo distanti 2/3 millimetri, proprio come accade per il celebre strumento musicale. Grazie a queste corde è possibile tagliare la sfoglia con il mattarello, e si produrranno spaghetti di sezione quadrata.

Quello che rende particolare la realizzazione di questo cibo, è che per fare in modo che gli spaghetti si stacchino dalla chitarra, bisogna “suonarla” passando la mano sulle corde. Gli spaghetti alla chitarra sono un piatto tipico della tradizione abruzzese, e con un buon sugo e magari carne macinata, vi farà veramente leccare i baffi.

Impostazioni privacy