La Rai corre ai ripari, nuovi palinsesti per gennaio: doccia fredda per Giletti

Le rivelazioni sulla programmazione Rai del 2024 fanno tremare i protagonisti della tv: l’azienda cambia tutto all’ultimo minuto, le novità.

A partire dalla fine dell’estate 2023, una grande aria di cambiamento si respirava tra le fila di Viale Mazzini. Tra addii e novità, la Rai ha costruito un palinsesto sicuramente rinnovato, che però non in tutti i sensi ha dato i risultati sperati. Tra i casi più discussi, quello del ritorno di Pino Insegno, che con il suo Mercante in fiera avrebbe dovuto conquistarsi la sua fascia di pubblico proseguendo poi con L’Eredità.

massimo giletti rai programma tv palinsesti 2024
Massimo Giletti, la batosta sui palinsesti 2024 (Foto: Ansa) – inabruzzo.it

I dati di share ai minimi del 2% però, hanno fatto comprendere ben presto che qualcosa stesse andando storto, tanto da far rivalutare anche il suo futuro professionale nel preserale. Ma il game show non è stato l’unico flop ottenuto dall’azienda, che a pochi giorni dalla chiusura del 2023 si è trovata costretta a mettere mettere in discussione anche altre realtà della programmazione attuale.

Secondo gli ultimi aggiornamenti lanciati da La Repubblica, a rischio chiusura anticipata ci sarebbe anche Avanti Popolo di Nunzia De Girolamo, per il quale la Rai avrebbe deciso un taglio drastico del budget del 30%. Se qualche speranza tuttavia, rimane accesa per il talk fino a nuovi ingressi, altre grandi rivoluzioni sarebbero in previsione. A rimetterci è Massimo Giletti.

Largo spazio alle fiction, no Massimo Giletti: la Rai si gioca le sue carte

Il morale di Viale Mazzini non sarebbe dei migliori al termine di Dicembre, quando i vertici si sono riuniti per correre ai ripari. Stando alle spifferate de La Repubblica, la Rai sarebbe pronta a giocarsi i suoi assi nel 2024, puntando sulle fiction. In arrivo dunque nei prossimi mesi, La rosa dell’Istria, serie ispirata al romanzo di Graziella Fiorentin, “Chi ha paura dell’uomo nero?”.

domenico iannacone ritorno in rai palinsesto 2024 giletti
Domenico Iannacone ritorna in tv (Foto: Ansa) – inabruzzo.it

Non mancherà la storia poi, con una serie dedicata a Goffredo Mameli, attraverso la quale verranno ripercorsi i tratti salienti della sua vita, e La caduta del duce, puntata ad approfondire l’ultimo periodo di Benito Mussolini e del Ventennio fascista. Anche dal punto di vista dei programmi si prevedono particolari novità. L’azienda avrebbe concordato un ritorno al passato, con la proposta di Presa Diretta di Riccardo Iacona e Che ci faccio qui di Domenico Iannaccone.

Tra i più attesi ritorni però, c’era quello di un veterano di casa Rai, Massimo Giletti, che secondo i rumors di alcune settimane fa avrebbe annunciato il suo nuovo programma di intrattenimento all’inizio del 2024. Un nulla di fatto anche per lui però, perché dalle ultime riunioni di Viale Mazzini sarebbero emersi dei nuovi ripensamenti. Il suo approdo in tv sarebbe slittato da gennaio a settembre, a causa di una “trattativa arenata”.

Impostazioni privacy