Le prime 4 cose da fare quando si visita l’Abruzzo: mare e montagna tutto in uno

Quali sono le attività che un turista deve assolutamente provare quando visita l’Abruzzo? Ecco 4 consigli che saranno in grado di accontentare tutti i gusti.

L’Abruzzo è una regione in grado di offrire tantissimo a chiunque voglia abbracciarne ogni aspetto, lasciando trasportare in avventure tra scorci meravigliosi e pieni di significato, in cui l’interconnessione tra uomo e natura raggiunge picchi da non sottovalutare. Eppure, forse per le tante cose che ci sono da fare, si finisce con l’avere l’imbarazzo della scelta quando si sceglie di visitare la regione, rischiando di restare col rimorso di non aver visto le cose effettivamente migliori. 

Cosa vale la pena visitare? inabruzzo.it
Cosa vale la pena visitare? inabruzzo.it

In questo articolo dunque, cercheremo di darvi una mano in questo senso, ricostruendo per voi un itinerario completo, in quattro tappe che saranno perfette per godere dei tanti aspetti che l’Abruzzo è in grado di offrire: dal mare alla montagna, dai boschi a ogni tipologia di scorcio, dalle lunghe camminate al comodo relax, per esperienze indimenticabili per tutta la famiglia.

Ecco cosa visitare

Iniziamo con una meta obbligatoria per tutti coloro amino le escursioni e i paesaggi mozzafiato: il Gran Sasso. Si tratta di un luogo in grado di creare una connessione unica tra uomo e natura e, un’escursione tra le vie montane non può che regalare esperienze uniche. Esistono varie tipologie di percorsi, adatti sia a chi è alle prime armi che a chi vuole osare con qualcosa di realmente avventuroso. 

Ecco i nostri consigli inabruzzo.it
Ecco i nostri consigli inabruzzo.it

Per tutti quelli che vogliono respirare aria pulita, in un paesaggio circondato da alberi e cinto dai monti, l’opzione migliore è la visita al lago di Campotosto. Si tratta di un luogo ideale per tutti quei turisti che amano lo sport e l’attività all’aria aperta, visitabile sia in bicicletta che a cavallo, un’attrazione molto apprezzata e valorizzata grazie alla creazione della Ippovia che si estende per ben 40km attorno al lago.

Sembrerà scontato ma per chiunque voglia approfondire il discorso naturalistico, ammirando da vicino l’unicità della flora e soprattutto della fauna locale, il luogo perfetto da visitare è il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, un luogo che ha anche avuto riconoscimenti europei per essere l’unico parco la cui superficie è, per un terzo, interamente dedicata ai parchi naturali e alle riserve.

Concludiamo la nostra rassegna con una località che mescola il mare limpido e le spiagge di sabbia bianca a pezzi di storia abruzzese: la Costa dei Trabocchi. Un immenso specchio sulla società di pescatori che popolava quelle aree anticamente e che oggi, rappresenta uno dei luoghi balneari più incredibili che le coste italiane siano in grado di offrire.

Gestione cookie