Mara Venier, il retroscena drammatico della sua vita: un dolore improvviso per la conduttrice

Mara Venier torna a dominare la domenica degli italiani: un ospite le ricorda uno dei momenti più dolorosi della sua vita.

La conduttrice di Domenica In è solita invitare personaggi che hanno fatto parte, anche se per un breve periodo, della sua vita. Ripercorrere il sentiero dei ricordi diviene così una pratica consueta per Mara Venier. Il piacere di condividere con il pubblico alcuni aneddoti divertenti e talvolta toccanti, hanno reso quest’ultima una delle donne più apprezzate del piccolo schermo. Il 10 marzo dunque è tornata a dominare i palinsesti Rai, conquistando come da tradizione record di share e reggendo il confronto con i rivali Mediaset.

Dramma per Mara Venier
Mara Venier si lascia andare ai ricordi – inabruzzo.it

Moltissimi ospiti hanno fatto compagnia a Mara Venier, tra cui Pierdavide Carone. L’ex allievo di Amici si è allontanato progressivamente dai riflettori, concedendo di tanto in tanto qualche sporadico ritorno per i suoi fan. I telespettatori ricorderanno sicuramente la sua esibizione sul palco del Teatro dell’Ariston nel 2012.

L’artista si esibì in occasione del Festival di Sanremo affiancato dall’intramontabile Lucio Dalla. Il talento indiscusso ha creduto a tal punto nel giovane collega da produrre egli stesso l’album Nanì e altri racconti. La coppia professionale raggiunse solo il quinto posto, mancando di pochi voti il podio del contest musicale.

Mara Venier ricorda Lucio Dalla

Pierdavide Carone ha raccontato il suo primo curioso incontro con Lucio Dalla. Il cantante lo accolse nel suo appartamento in sedia a rotelle, sostenendo di essersi fatto male in quanto tentò di esibirsi al buio in passerella. Il giovane collega non è mai riuscito a capire se quanto raccontato dal Maestro fosse vero oppure frutto di una burla studiata a tavolino. Carone gli propose il testo di Nanì e Dalla percepì nel brano un potenziale notevole. Per questo decise di partecipare insieme a lui al Festival di Sanremo.

Lucio Dalla a Sanremo
Domenica In: il ricordo di Lucio Dalla – foto: ansa – inabruzzo.it

“Lui è rimasto estasiato” – ricorda Carone “mi ha detto ‘mi ricorda 4 marzo, deve fare Sanremo’ e mi disse ‘parlo con Morandi e ci penso io’ […]”. Fu così che l’ex allievo di Amici raggiunse l’Ariston e condivise i riflettori con un gigante della musica italiana. Dalla morì dieci giorni dopo, improvvisamente. Mara Venier ricorda quel momento come uno dei più bui della sua vita. Apprese della scomparsa da Ron e ne rimase profondamente toccata. Lucio Dalla non aveva mostrato segni di malessere durante le esibizioni della settimana sanremese. L’infarto rappresentò un fulmine a ciel sereno per i suoi cari, amici e colleghi.

Impostazioni privacy