Mare Fuori 4, cosa c’è scritto nella lettera che Edoardo lascia a Teresa?

Durante l’ultima puntata di Mare Fuori 4, Edoardo ha lasciato a Teresa una lettera. Ma cosa c’era scritto? Ecco il contenuto.

La serie TV targata Rai, Mare Fuori, sta ottenendo un enorme successo. E’ stato un prodotto che è riuscito ad attirare anche l’attenzione di Netflix che ha voluto addirittura acquistarne i diritti per trasmettere le prime stagioni. Infatti, nei giorni in cui sono stati pubblicate le 6 puntate su Raiplay, gli utenti hanno assistito a delle enormi difficoltà poiché la piattaforma sembrava essere intasata vista la quantità di persone connesse.

Cosa c'era nella lettera di Edoardo a Teresa
Edoardo e Teresa fonte instagram inabruzzo.it

Questa stagione però ha diviso il pubblico. Infatti, da una parte c’è chi ama ancora di più il format e quindi chi ha intenzione di continuare a seguire anche le puntate successive e chi invece ha criticato molto il prodotto poiché composto da scene forzate e da momenti in alcuni tratti irreali e imbarazzanti. Uno dei punti fermi della serie di sicuro è Edoardo, un personaggio interpretato da Matteo Paolillo, volto di punta della serie. Durante l’ultima puntata diversi sono stati i momenti scioccanti. Pensiamo infatti a Conte che ha lasciato una lettera a Teresa prima di allontanarsi da casa sua. I fan hanno subito cercato ulteriori informazioni per capire quindi cosa era scritto in quella lettera. Ecco svelato il contenuto.

La lettera di Edoardo a Teresa, ecco cosa c’era scritto

L’ultima puntata della quarta stagione di Mare fuori di sicuro è stata una delle più emozionanti. Diversi sono gli eventi accaduti alcuni dei quali hanno sconvolto i numerosi fan.

Cosa c'era nella lettera di Edoardo a Teresa
Edoardo e Teresa inabruzzo.it

Ciò che ha lasciato senza parole i telespettatori è stato il fatto che Edoardo ha deciso di lasciare Teresa lasciandosi così alle spalle la vita da bravo ragazzo per scappare con i soldi dei Ricci. Prima di salutare la ragazza, Edoardo le lascia una lettera scritta in napoletano:Comm n’animal mpiett, tu nun può capi / Nun me ricr accuss pcchè nunn’è colpa mì / Si so nat pa guerr / Si na tigr e na gazzell nun se ponn vulè ben nunn’è colpa mì” ( “Come un animale in petto, tu non puoi capire / non mi dire così perché non è colpa mia / Se io sono nato per fare la guerra / Se una tigre e una gazzella non possono volersi bene non è colpa mia“).

Sono queste le parole che provengono direttamente da una canzone di Paolillo, Nata Poesia. Sappiamo infatti che Matteo non è soltanto un attore bensì anche un cantante. Infatti, coloro che hanno visto le puntate con molta attenzione, si saranno di sicuro accorti delle parole della canzone in sottofondo durante questa scena in particolare.

Impostazioni privacy