Mauro Corona, momento drammatico per lo scrittore: è successo in diretta con la Berlinguer

Mauro Corona, alpinista e personaggio televisivo, ha raccontato a È sempre Cartabianca quanto ha dovuto subire. Un momento drammatico.

Alpinista e personaggio televisivo, Mauro Corona è ormai una presenza fissa nelle trasmissioni di Bianca Berlinguer. Sempre connesso da casa sua e assai raramente presente in studio, è una voce spesso fuori dal coro e molte volte concentrata sulla tutela del paesaggio montano e della sua cultura, spesso messe in secondo piano rispetto ad altri temi considerati più importanti.

Mauro Corona racconta in diretta cosa gli è successo
Mauro Corona racconta in diretta cosa gli è successo: è stato querelato (inabruzzo.it)

Nel corso di una delle ultime puntate di È sempre Cartabianca, Mauro Corona ha però rivelato di aver subito un episodio davvero increscioso, che riguarda proprio il programma di Bianca Berlinguer e una frase da lui pronunciata diversi anni fa. Ecco infatti cos’è successo: c’entra Aurelio De Laurentiis.

Mauro Corona querelato senza pietà: cosa ha combinato

Nel corso di una puntata andata in onda durante la pandemia di Covid-19, Mauro Corona e Bianca Berlinguer all’interno di Cartabianca avevano detto che Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli Calcio, era andato a una festa della Lega Calcio con la febbre alta. La notizia era stata data all’interno di un contesto pandemico specifico, nel quale non era permesso di uscire di casa con sintomi di questo tipo proprio per evitare il contagio di altre persone. Nel corso della puntata di È sempre Cartabianca del 30 gennaio, però, Mauro Corona rivela di aver ricevuto una querela proprio dal presidente del Napoli per via di quelle affermazioni.

Mauro Corona racconta in diretta cosa gli è successo
Mauro Corona racconta in diretta cosa gli è successo: c’entra De Laurentiis e una querela (inabruzzo.it / ansafoto)

Sul foglio ricevuto dall’alpinista si legge: “Tribunale di Roma. Berlinguer Bianca Maria e Corona Maurizio imputati del delitto…“. A questo punto, Corona legge ciò di cui sono imputati e poi commenta: “Questo è il delitto di cui siamo amputati. Qui siamo al ridicolo tragico!“. Corona, quindi, dice che De Laurentiis si aggrappa su di lui perché, tempo fa, aveva detto che forse aveva la febbre e critica il fatto che siano questi i temi di cui ci si occupa oggi.

L’8 ottobre noi saremo incarcerati e spero ci metteranno in cella insieme perché senza di lei non resisto” ironizza poi l’alpinista. Bianca Berlinguer, dal canto suo, rivela di non aver mai ricevuto questa convocazione e ipotizza che l’abbia ricevuta la Rai, rete che a quel tempo ospitava il suo programma.

Impostazioni privacy