Mediaset sfida Rai 1, presenta un Montalbano tutto al femminile: arriva Vanina

Mediaset ha deciso di sfidare Rai 1 presentando un Montalbano tutto al femminile. È Vanina, la nuova serie tv in onda su Canale 5: tutto quello che c’è da sapere.

In circa due decenni, in casa Rai si sono visti moltissimi gialli ambientati nei luoghi più belli della Sicilia, uno di questi è la fiction ispirata ai romanzi gialli di Andrea Camilleri con protagonista Luca Zingaretti.

Vanina: Mediaset sfida Rai
Mediaset sfida la Rai con la nuova serie – inabruzzo.it

La fiction Mediaset ha deciso di sfidare quella della Rai, visto che in questi ultimi anni ha primeggiato con diverse produzioni. Una delle più vincenti, sicuramente, è quella che vede in scena i polizieschi ambientati in Sicilia, l’ultimo tra questi è stato anche Makari con Claudio Gioè, seguendo la scia del grande successo de Il commissario Montalbano.

Alla luce di questi risultati così soddisfacenti per viale Mazzini, i vertici del Biscione hanno deciso di dare un’alternativa al pubblico di Canale 5 lanciando in TV una nuova fiction pronta a fare concorrente alla Rai. È da una settimana che i telespettatori sono alle prese con la visione della nuova serie televisiva Vanina, in onda il mercoledì in prima serata.

Vanina, la nuova serie Mediaset: tutte le novità

Vanina è tratta dai romanzi di Cristina Cassar Scalia ed stato scelto come titolo della nuova serie TV Mediaset. La fiction ha come attrice protagonista Giusy Buscemi, la quale interpreta il ruolo di Giovanna Guarrasi. Insieme all’ex Miss Italia c’è anche Giorgio Marchesi, il quale nella serie televisiva interpreta il magistrato Paolo Malfitano.

Vanina: tutte novità serie
Giusy Buscemi nei panni di Vanina (Instagram @giusybuscemii) – inabruzzo.it

La storia è incentrata su una giovanissima poliziotta che decide di lasciare la squadra mobile dell’antimafia di Palermo per unirsi nella sezione omicidi di Catania, dove assume il ruolo di nuovo vicequestore. Un trasferimento dettato non per la carriera professionale, ma perché Vanina voleva un modo per dimenticare il doloroso passato legato alla morte prematura del padre, l’ispettore Giovanni Guarrasi, assassinato da un clan mafioso quando aveva solamente 14 anni. Da quel momento in poi, la giovane poliziotta ha avuto come obiettivo quello di vendicare la morte del padre.

Fin dalla prima puntata, in tantissimi hanno ritrovata in Vanina un po’ di Montalbano, questo sia perché la sua storia è tratta dai romanzi e sia perché è ambientata in Sicilia, dove Giusy Buscemi è nata e cresciuta. Un racconto dove è impossibile non ammirare le bellezze della città che “vive sotto l’Etna”. Per il pubblico è sicuramente un modo per conoscere altre sfaccettature della regione.

Impostazioni privacy