“Non sono cose che possono succedere”: la confessione di Roberto Vecchioni, la voce è rotta dal pianto

Roberto Vecchioni ha parlato recentemente di uno degli ultimi fatti di cronaca. La sua commozione è stata sincera e toccante.

In questi giorni, i recenti fatti di cronaca hanno colpito tutta Italia, mostrando immagini che nessuno avrebbe voluto vedere e che hanno acceso dibattiti un po’ ovunque. Anche Roberto Vecchioni è intervenuto per dire la sua. E lo ha fatto, come sempre, con la dolcezza dei suoi modi e con il garbo e l’umanità che sa sempre mostrare ancor prima della persona.

roberto vecchioni in lacrime
roberto vecchioni in lacrime per i recenti fatti di cronaca (inabruzzo.it)

Un garbo che lo ha portato a commuoversi guardando delle scene che tutti avremmo preferito non vedere e che hanno reso ancor più tangibile l’orrore che si cela dietro certi gesti che, si spera, siano spesso valutati con i giusti criteri.

Roberto Vecchioni si commuove parlando dei recenti fatti di cronaca

Le ultime notizie di cronaca parlano dei fatti avvenuti a Pisa, ovvero degli scontri tra polizia e studenti. Roberto Vecchioni, ospite a “In altre parole” su La7 si è espresso a riguardo rivedendo alcune scene che lo hanno inevitabilmente commosso e portato a parole sincere e dettate dal cuore. Parole che sono diventate ben presto virali e bilanciando, se possibile, quanto visto in tv.

roberto vecchioni in lacrime
roberto vecchioni in lacrime per i recenti fatti di cronaca (photo Instagram @vecchioniofficial) (inabruzzo.it)

Le immagini in televisione hanno mostrato gli scontri tra studenti e polizia. Il cantante ha ammesso di essere rimasto sconvolto per quanto visto. Si tratta di scene molto forti che hanno commosso il cantante al punto da portarlo alle lacrime e da farlo finire di parlare con la voce rotta dal pianto. Roberto Vecchioni, dopotutto, è sempre stato vicino ai giovani, che ha supportato sia come insegnante che come cantautore e che ha sempre portato nel cuore.

Le parole di Vecchioni riguardo a quanto accaduto, sono state: “No, non sono cose da vedere queste. No, si devono vedere, ma non sono cose che possono succedere. Non devono succedere”, ha dichiarato Vecchioni con voce commossa. “Noi siamo qui. Confesso che la prima volta che ho visto anche questo video non ci riuscivo a credere. Cioè mi sembra talmente sproporzionata la cosa”, ha aggiunto.

Impostazioni privacy