Turismo in Abruzzo
Registra la tua struttura
Area Riservata

Obiettivo: abbattere i costi in bolletta. Comincia dalla lavastoviglie: così risparmi acqua ed energia

Stai programmando di andare in Abruzzo?

Prenota il tuo soggiorno in Abruzzo

Abbattere i costi in bolletta è possibile a partire dall’uso della lavastoviglie: ecco come risparmiare acqua ed energia.

La lavastoviglie è un valido elettrodomestico che semplifica il lavaggio e l’asciugatura delle stoviglie. Piuttosto che perdere tempo a lavare a mano piatti, posate, bicchieri e pentole, la lavastoviglie fa risparmiare tempo e fatica facendo tutto al posto dell’uomo.

Lavastoviglie: come abbattere i costi in bolletta
Come abbattere i costi in bolletta con la lavastoviglie – inabruzzo.it

La lavastoviglie permette anche di ottenere delle stoviglie più pulite dato che raggiunge delle temperature molto elevate. Uno dei problemi dell’usare questo elettrodomestico sono però i costi di energia, gas e acqua.

Come risparmiare acqua ed energia con la lavastoviglie

La lavastoviglie consuma energia ed acqua ad ogni accensione in base al modello di elettrodomestico che si possiede. Ogni elettrodomestico infatti appartiene a diverse classi di efficienze energetica (queste vanno da A a G con la A che ha il costo più elevato ma che permette di risparmiare molto di più in bolletta rispetto ad una di classe inferiore). 

Lavastoviglie: come risparmiare su acqua e energia
Come risparmiare acqua e energia con la lavastoviglie – inabruzzo.it

In base alla classe energetica, il costo per ogni lavaggio è abbastanza facile da ottenere con un semplice calcolo. Questi sono i consumi per ogni classe: 

  • A: 54 kWh
  • B: 65 kWh
  • C: 75 kWh
  • D: 85 kWh
  • E: 95 kWh
  • G: 100 kWh

Basterà moltiplicare il costo del fornitore di energia elettrica e considerare quanto si usa l’elettrodomestico in un mese. Il costo medio si aggira sui 10 euro per la classe energetica più alta mentre si tratta di 20 euro per quella più bassa. Per risparmiare energia ed acqua ci sono alcuni accorgimenti da seguire come: 

  • effettuare cicli brevi a bassa temperatura quando possibile
  • accenderla solo quando è piena 
  • fermarla nella fase di asciugatura e aprire il cestello per far asciugare tutto all’aria.

Molto importante è anche effettuare una regolare manutenzione della lavastoviglie perché questa nel tempo, se non controllata, potrebbe causare cattivi odori, non far uscire le stoviglie ben pulite (ad esempio i bicchieri risulteranno opachi e le posate ossidate). Inoltre potrebbero esserci problemi come pressione dell’acqua ridotta, rumori anomali o altri errori visibili anche sul display dell’elettrodomestico stesso. 

Quindi fare attenzione sempre a pulire il filtro, le guarnizioni e la pompa di scarico della lavastoviglie. Questi sono tutti metodi per risparmiare in bolletta e per fare un uso più consapevole di questo elettrodomestico che è un valido alleato delle pulizie delle stoviglie in casa e permette di risparmiare tempo e fatica. 

Impostazioni privacy