Perdere peso senza dieta: palloncini dimagranti e docce fredde sono i metodi migliori

Queste due tecniche permettono di perdere peso senza seguire un eccessivo regime dietetico. Lo dicono gli esperti del settore.

Molte persone, per perdere peso, iniziano una dieta restrittiva, difficile da portare a termine. Sicuramente, i consigli del nutrizionista possono fare la differenza, però, non è mai facile rinunciare ai propri cibi preferiti. Le tentazioni sono tante e anche le uscite con gli amici possono rappresentare una “scusa” per infrangere le regole.

Perdere peso
Due rimedi utili per perdere peso – inabruzzo.it

Un’alimentazione sana dovrebbe essere presente a prescindere, tuttavia ci sono altri sistemi che possono aiutare a raggiungere lo scopo. Non sono esenti da rischi e non tutti possono adottarli. Per questo motivo, può risultare utile parlarne con il proprio medico. Ecco di cosa si tratta.

Due alternative valide alla dieta: ecco come perdere peso

Una sana alimentazione e del buon esercizio fisico possono aiutare a perdere peso. Si tratta di due elementi in grado di portare notevoli benefici al corpo, soprattutto in termini di salute. Gli attuali ritmi quotidiani, però, non sempre consentono di attenersi a tali abitudini. È facile farsi influenzare da fattori dannosi, poco compatibili con un corpo tonico e in forma. Per fortuna, ci sono altre strategie utili per mantenere la linea.

Perdere peso
Come dimagrire senza iniziare una dieta – inabruzzo.it

Durante il Congresso Europeo sull’Obesità, tenutosi nel 2023, molti esperti hanno preso la parola. Stando alle loro ricerche, è possibile sconfiggere questa patologia attraverso due sistemi innovativi:

    1. I palloncini per perdere peso: l’obiettivo è quello di contrastare il senso di fame, riducendo le dimensioni dello stomaco. Invece di optare per il classico intervento chirurgico, è possibile introdurre un palloncino con una pratica meno invasiva. Il paziente dovrà ingoiare il dispositivo medico, proprio come fosse una pillola. Una volta giunto nello stomaco, lo specialista, grazie all’ausilio di un tubicino, lo riempirà d’acqua. I primi giorni si potrebbe avvertire un po’ di fastidio. Con il passare delle settimane, però, si inizieranno a notare i primi cambiamenti. Dopo circa sei mesi, il palloncino dovrà essere rimosso. In base al modello scelto, ciò potrà avvenire con le feci o tramite endoscopia
    2. L’esposizione al freddo tramite acqua: fare una doccia fredda al risveglio può aiutare a bruciare i grassi e a stimolare il metabolismo. Secondo la Dott.ssa Mariette Boon, bisognerebbe iniziare gradualmente, senza esagerare. Consiglia di partire da 20 secondi e di aggiungerne 10 ogni giorno, fino a un massimo di 3 minuti. Ovviamente, è importante fare attenzione ai segnali del proprio corpo. Se si nota un’eccessiva difficoltà, è meglio tornare sui propri passi
Impostazioni privacy