Re Carlo parla chi lo conosce bene, la decisione sull’abdicazione: “I sudditi sono pronti”

Arriva una nuova rivelazione sui segreti di Buckingham Palace che fa ben sperare tutti i fan della Royal Family

E’ Robert Hardman, 59 anni, il biografo di Re Carlo a condividere con un’intervista rilasciata a La Repubblica alcuni fatti su “come stanno le cose” per il Sovrano e la sua eventuale abdicazione. Da quando si è scoperto che ha un tumore, molti hanno creduto che potesse prendere in considerazione l‘idea di ritirarsi e porgere anticipatamente la corona al primogenito William.

Re Carlo decisione
La decisione di Re Carlo lascia senza parole – (www.inabruzzo.it)

Tuttavia, a quanto pare la situazione non è così drammatica da arrivare a tanto. Hardman ha riferito che Carlo III sta bene anche se ha annullato o posticipato gli impegni estivi. Il biografo che sta preparando proprio in questo periodo un nuovo libro sul figlio di Elisabetta II ha detto: “E’ un internazionalista, più della madre Elisabetta II. Deve tenere insieme il Commonwealth e vuole contribuire a ricucire i rapporti con l’Europa post Brexit, non a caso il primo viaggio all’estero della sua reggenza doveva essere in Francia. Lo turba il non poter viaggiare ed essere sempre tra la folla”.

Re Carlo non ha chiuso definitivamente

Quello che è certo è che Re Carlo sta bene e non ha nessuna intenzione di abdicare. Ma c’è un altro dettaglio che Hardman ha rivelato e che va controcorrente, visti gli ultimi avvenimenti che hanno coinvolto i Windsor e riguarda Harry.

Intanto a palazzo l’aria sarebbe serena. Non è stato rivelato il genere di tumore che ha colpito il Re, ma pare che si sia fermato e poi con 75 anni di età il sovrano vuole andare avanti fino alla fine: “Nessuno al palazzo si sta preparando al peggio – aggiunge – né per quest’anno, né per l’anno prossimo. Non c’è una vera cura per il cancro: devi fermarlo. E al momento mi dicono che si sia fermato”.

Re Carlo abdicazione
Nessuna abdicazione per Re Carlo: lui non ha nessuna intenzione – (Credit:Ig@theroyalfamily) – (www.inabruzzo.it)

Secondo il biografo, Re Carlo sarebbe anche intenzionato ad avvicinarsi a Harry. Una notizia che fa riaccendere le speranze tra chi sogna una riconciliazione tra padre e figlio. Certo, Harry l’ha combinata grossa, spifferando al mondo i segreti di famiglia, perdendo così la fiducia dei suoi cari, ma ancora niente è perduto. “Mi pare di capire che una riconciliazione sia possibile. Il punto è che Harry ha spifferato fatti privati di famiglia e quindi nessuno ha più fiducia in lui. Ma se Harry venisse a Londra in privato più volte per ricucire, senza farsi pubblicità come due settimane fa, allora le cose potrebbero davvero cambiare…” ha concluso l’esperto reale.

Impostazioni privacy