Reazione a Catena Pino Insegno torna in Rai e rompe il silenzio su Liorni: “Devo dire una cosa su di lui”

È iniziato da poco Reazione a Catena con Pino Insegno e il conduttore ha voluto dire qualcosa al suo predecessore, Marco Liorni. 

Dopo l’addio di Amadeus, gli equilibri in Rai sono cambiati e si è reso necessario un cambio alla conduzione di diversi programmi. Così, se ad Affari Tuoi sembra che debba arrivare Stefano De Martino, a L’Eredità resta confermato Marco Liorni, che ha dovuto abbandonare la conduzione dell’amato programma Reazione a Catena.

Reazione a Catena cosa ha detto Insegno su Liorni
La frecciatina di Insegno a Marco Liorni a Reazione a Catena – (Foto ANSA) – Inabruzzo.it

Infatti, da pochi giorni è ritornato l’appuntamento con il famoso quiz estivo con “l’intesa vincente” e al timone c’è Pino Insegno (che già aveva condotto la trasmissione dal 2010 al 2013). Il conduttore però ha voluto dire qualche parola al suo predecessore, Marco Liorni.: ecco cosa ha dichiarato.

Le parole di Pino Insegno, conduttore di Reazione a Catena, a Marco Liorni

Da lunedì 3 giugno è ripartito sulla Rai l’appuntamento con il gioco Reazione a Catena che, quest’anno, non è più condotto da Marco Liorni, ma da Pino Insegno. Insegno è tornato a condurlo dopo tanti anni di stop. Infatti, è stato alla guida del programma dal 2010 al 2013 e dunque, a distanza di più di 10 anni, si ritrova di nuovo nel ruolo di conduttore di questo quiz estivo molto amato.

Reazione a Catena le parole di Pino Insegno
Pino Insegno ha definito Marco Liorni un amico – (Foto ANSA) – Inabruzzo.it

Prima di cominciare, il conduttore ha voluto dire qualche parola al suo predecessore, Marco Liorni, e in tanti hanno interpretato ciò che ha detto come una frecciatina. Le parole di Pino Insegno sono state: “Benvenuti a Reazione a Catena! Grazie a voi ma soprattutto grazie all’amico e grande professionista Marco Liorni che non solo ci ha dato la linea per cominciare la nostra prima puntata”.

Il conduttore ha continuato dicendo: “Ma ci ha lasciato in eredità un gioco straordinario, che ho avuto anche la fortuna di condurre. Il pubblico però non ha apprezzato queste parole che, anzi, sono state viste come una vera frecciatina. Infatti non è stato Liorni a dare la linea a Pino Insegno, ma Nunzia De Girolamo e Gianluca Semprini, conduttori di Estate in diretta. Per molti, poi, la parola “amico” era sarcastica, perché è noto che fra Liorni e Insegno non scorra buon sangue. 

Tanti hanno criticato Insegno, commentando la sua conduzione dicendo che è noioso e impreparato. Tuttavia la prima puntata con lui al timone del programma ha registrato il 24% di share e 3 milioni 387mila spettatori, vincendo il segmento orario di riferimento. Il suo esordio è stato molto simile a quello che ebbe Liorni lo scorso anno (3,14 milioni e il 25,2%).

Probabilmente bisogna solo dare fiducia a Pino Insegno e, dato che il format di Reazione a Catena è vincente, è probabile che il programma, anche condotto da lui, sarà un gran successo. Marco Liorni non ha commentato l’accaduto ma si gode il meritato riposo dopo il successo de L’Eredità che, seppur sia durato solo 6 mesi, ha registrato grandi ascolti. 

Impostazioni privacy