“Scaricata in malomodo”, Meghan non trova pace, brutta batosta

Come tutti sanno di recente la duchessa di Sussex, Meghan Markle, ha subito l’ennesimo choc. Come avrà reagito?

Di recente la duchessa di Sussex ha reso noto ai suoi fan di volersi staccare dal marito e di voler ricostruire la sua immagine pubblica. Sicuramente questa è stata una scelta molto difficile per la giovane, ma messa alle strette, ha dovuto prendere in mano le redine della sua vita.

Ennesima batosta per Meghan
Arriva l’ennesima batosta per la duchessa di Sussex- Ansa- Inabruzzo.it

Per attuare quello che i tabloid hanno definito “Meghanissance”, la duchessa di Sussex ha cominciato ad inviare candidature per diversi sponsor, ma a quanto pare non è andata molto bene.

Cosa sta succedendo a Meghan Markle?

Sicuramente i recenti avvenimenti che hanno coinvolto i duchi di Sussex e la Famiglia Reale non hanno migliorato la situazione di Meghan. Infatti sia l’uscita di “The Spare” che di “Endgame“, oltre ai continui attacchi e le accuse dei duchi alla Royal family, non hanno aiutato la duchessa di Sussex a riacquistare la sua immagine.

Meghan scaricata in malomodo
Il “Meghanaissance” non sta andando come previsto- Ansa- Inabruzzo.it

A causa di tutti questi “errori” la popolarità e la credibilità della coppia sono diminuite drasticamente. Infatti non solo i fan ma anche le agenzie non ne possono più di leggere o comunque sentire le continue lamentele dei Sussex.

La poca popolarità non ha aiutato e ancora non sta aiutando i Sussex. I duchi infatti hanno cominciato a perdere moltissimi sponsor, a partire da Spotify. La piattaforma, che aveva stretto con i duchi un accordo milionario, ha deciso di licenziarli perché li riteneva troppo pigri e privi di idee e talento.

Dopo Spotify è stato il turno di William Morris Endeavour. Nell’aprile 2023 Meghan aveva firmato con il CEO dell’azienda un contratto per rilanciare la figura della duchessa di Sussex e per renderla più credibile come filantropa. Il  piano però non è andato come Meghan aveva sperato. La pubblicazione di “Endgame” infatti ha reso quasi impossibile rilanciare l’immagine della duchessa e così l’azienda sta pensando di rinunciare al compito. L’azienda inoltre è inorridita al pensiero delle conseguenze che il libro avrà sulla carriera e sulla reputazione dei Sussex.

Questo ci viene confermato dal New York Post che riporta le parole di Angela Levin a Gb News: “Ho l’impressione che penseranno molto attentamente a cosa fare sulla figura di Meghan. Non ho mai sentito un’agenzia così conosciuta usare termini così netti in riferimento a una loro cliente”.

Inoltre secondo l’esperta, la WME  ha affermato di essere stanca del continuo lagnarsi di Meghan e ha detto che:”Sarà molto difficile ottenere il glamour che [Meghan] vuole”, perché “penso che lei abbia bisogno di essere adorata costantemente dal pubblico”. La WME è quindi davanti ad un bivio: aiutare o no la duchessa.

Impostazioni privacy