Disastro Rai, cosa perde dopo Amadeus: si rischia il crollo totale

La Rai continua a perdere pezzi? Dopo l’addio di Amadeus potrebbe arrivare quello di un programma di punta. 

Amadeus potrebbe portare via con sé uno degli show più amati dal pubblico. L’indiscrezione arriva dal quotidiano Il Foglio, che dà anche alcuni dettagli interessanti.

Rai: un altro addio. Stavolta riguarda un programma
Rai: un altro addio dopo Amadeus. Stavolta riguarda un programma (Ansa Foto) – inabruzzo.it

Il pubblico non ha accolto con favore il divorzio tra l’ex direttore artistico di Sanremo e la Rai. E dopo questo boccone amaro da mandare giù, potrebbe arrivarne un altro.

Troppi rumors circolano nei corridoi di Viale Mazzini e alcuni sembrano verificati, come quello che riguarda Francesca Fagnani e il suo programma appena finito, Belve. Al termine dell’ultima puntata, la giornalista ha salutato il pubblico dicendo: “Da qualche parte ci rivedremo, ciao!”. 

Parole che, pronunciate in un contesto di via vai di volti più o meno noti, hanno lasciato spazio all’immaginazione di chi crede che anche Fagnani possa tornare a Discovery. Del resto i vertici di Warner Bros hanno dichiarato che lasciarla andare via è stato un errore.

Rai: dopo Amadeus un altro addio?

Come se non bastassero tutti i gossip, questa mattina su Il Foglio è apparsa un’altra indiscrezione: la Rai ha lasciato scadere il contratto del format de I Soliti Ignoti.

Un duro colpo anche per il Codacons, che nei giorni scorsi ha ricordato che Viale Mazzini è proprietaria dei diritti sul format dal 1991. L’associazione ha presentato una diffida formale alla Rai insieme con Utenti Radio e Tv.

I Soliti Ignoti potrebbero traslocare su Nove insieme con Amadeus, proprio com’è successo a Che Tempo Che Fa di Fabio Fazio. Secondo Il Foglio, gli autori del programma starebbero già lavorando con l’ex direttore artistico di Sanremo.

Amadeus, dopo di lui la Rai perde un altro pezzo
Amadeus, dopo di lui la Rai perde un altro pezzo (Ansa Foto) – inabruzzo.it

Sempre secondo il quotidiano, la Rai avrebbe lasciato scadere l’opzione del rinnovo del contratto a ottobre 2023. Le spiegazioni potrebbero essere due: un errore materiale, derivato da disattenzione. Oppure, la seconda, Viale Mazzini mai avrebbe immaginato che qualcuno potesse portargli via I Soliti Ignoti.

Ma Nove lo aveva già fatto con Che Tempo Che Fa, portando via alla Rai format e conduttore. I vertici aziendali della tv pubblica non hanno ancora proferito parola sulla questione ma Il Foglio scrive che Nove starebbe già trattando con Banijay, la casa di produzione che possiede il format.

Intanto in Viale Mazzini sarebbe in programma una riunione tra i vertici per trattare sulla trasmissione.

Impostazioni privacy