Fabio Fazio non si trattiene più, la rivelazione choc sulla Rai: “È una vergogna”

Fabio Fazio durante una recente intervista, parlando della Rai e del suo lavoro, si è lasciato andare ad un’importante rivelazione.

Fazio Fazio ha lasciato nel 2023 la Rai, dopo 40 anni di lavoro, per passare a Warner Bros Discovery. Lui stesso ha fatto sapere che il contratto non gli è stato rinnovato e quindi la società ha subito colto l’occasione per portarlo dalla sua parte. E così è stato, il conduttore è arrivato sul Nove, insieme a Luciana Littizzetto, portando con sé Che tempo che fa, trasmissione che per anni ha dato al servizio pubblico ascolti record.

fabio fazio rivelazione choc rai
Fabio Fazio, cosa ha rivelato sulla Rai – (Foto ANSA) – Inabruzzo.it

E in effetti, il programma continua a conquistare i telespettatori: i dati, infatti, sulla nuova rete sono ancora più soddisfacenti. Il pubblico, quest’anno, si è lasciato coinvolgere pienamente da quanto portato in onda da Fazio, insieme a tutti i suoi numerosissimi ospiti. Dal suo addio al servizio pubblico è passato circa un anno, ma soltanto adesso ha deciso di fare una rivelazione al riguardo di cui nessuno era a conoscenza.

Fabio Fazio, la rivelazione sulla Rai spiazza il pubblico: cosa ha svelato il conduttore

Di recente Fabio Fazio è stato ospite del Podcast ‘Porecast’ di Giacomo Poretti. Nel corso del confronto ha avuto modo di parlare del suo impegno in Rai. Il conduttore, entrando nel discorso, si è lasciato andare a una rivelazione del tutto inaspettata, raccontando alcuni aneddoti su Quelli che il calcio. Ha svelato cosa accadde esattamente durante la prima puntata della trasmissione – era il 1993 – quando chiamò in diretta il direttore di allora.

fabio fazio rivelazione rai
Fabio Fazio ha svelato una inaspettata verità sulla Rai – (Foto ANSA) – Inabruzzo.it

Durante la prima puntata di Quelli che il calcio, mentre ero in diretta, telefonò l’allora direttore generale o presidente Rai, non ricordo – hanno sempre avuto questo senso della lungimiranza – dicendo ‘questo programma è una vergogna, una cosa inaudita, non si capisce nulla, la gente parla di cose che non si vedono, non si può mandare in onda una cosa così’. Voleva farci chiudere”, ha raccontato. A quanto pare, come svelato da Fazio, il direttore o comunque il presidente Rai di allora, seguendo la prima puntata di Quelli che il calcio, non ne era rimasto entusiasta.

Solo che, quando il giorno dopo sono usciti i dati di ascolti, tutto è cambiato: “Poi il giorno dopo sono usciti i dati di ascolto… e mi hanno fatto fare Sanremo”. Parlando, invece, del Festival di Sanremo e alludendo ai suoi rapporti non proprio sereni con la Rai, ha spiegato che vede lontana la possibilità di rifarlo: “Rifare Sanremo? La vedo difficile. Mi piacerebbe dirti che per i prossimi 4 anni sicuramente no, ma credo di poter dire anche per i prossimi 14!”.

Impostazioni privacy