Turismo in Abruzzo
Registra la tua struttura
Area Riservata

Giovanni Allevi, perché portava il cappello? Il motivo di quel gesto è commovente

Stai programmando di andare in Abruzzo?

Prenota il tuo soggiorno in Abruzzo

Durante l’esibizione sul palco dell’Ariston, Giovanni Allevi ha portato il berretto per gran parte del tempo. Ecco il perché è qual è il significato importantissimo dietro la scelta di toglierlo.

Sul Festival di Sanremo 2024 non ci sono dubbi, uno dei momenti più intensi e commoventi è stato sicuramente quello che ha visto come protagonista il maestro Giovanni Allevi. Il noto compositore, ritiratosi per due anni a causa di una grave malattia, sta infatti per riprendere la sua carriera, e per inaugurare questo momento speciale ha scelto proprio il teatro Ariston. La sua presenza al Festival è stata carica di emozione nonché ricca di insegnamenti importanti per la vita.

giovanni allevi gesto
il gesto commovente di giovanni allevi (inabruzzo.it)

Le sue parole, infatti, hanno toccato il cuore di tutti, ricordando quanto la vita sia unica e speciale e quanto sia importante celebrarla ogni giorno. Alle parole preziose da lui pronunciate si è aggiunto però anche un gesto davvero importante. Presentatosi sul palco con un berretto, Giovanni allevi ha infatti deciso di toglierlo. Un gesto che ha commosso tutti e che ha tanto da dare.

Giovanni allevi e l’insegnamento prezioso che si cela dietro la scelta di togliere il berretto sul palco

Salire sul palco dell’Ariston è sempre una grande emozione, e lo è sicuramente di più quando si tratta di un momento di ritorno alla vita. È così che Giovanni Allevi ha voluto coronare questo momento per lui importantissimo, portando non solo la sua bellissima musica ma anche degli insegnamenti di vita. Tra questi ce n’è uno che non ha avuto bisogno di parole. Il compositore, infatti, si è presentato con un berretto, parlando della sua esperienza e di come star male gli abbia insegnato ad apprezzare i veri valori della vita. Ad un certo punto, poco prima di esibirsi nuovamente al pianoforte, Allevi ha deciso di togliersi il berretto.

giovanni allevi gesto
il gesto commovente di giovanni allevi (photo Instatram @giovanniallevi)(inabruzzo.it)

Un gesto che lui stesso ha definito liberatorio. Se un tempo era noto anche per la sua cascata di riccioli scuri, oggi il musicista si è mostrato con dei riccioli grigi, sicuramente diversi da quelli che mostrava un tempo ma non per questo in grado di modificarne l’immagine. Un gesto che ha fatto dopo aver rivelato che quando tutto crolla (come a causa di una malattia), il giudizio degli altri smette di avere importanza. Ed è stato scegliendo di mostrarsi per quello che è che il musicista ha donato a tutti una grande lezione di vita.

Perché è solo imparando ad amarsi e ad accettarsi nel profondo che si definisce davvero chi si è. Un aspetto che non si lega a come ci si presenta ma alla forza di un’anima che è in grado di mostrarsi al di là delle apparenze. Un’anima che il compositore ha portato sul palco regalando emozioni in musica e donando qualcosa di intangibile ma di estremamente prezioso a chi ha avuto la fortuna di ascolarlo.

Impostazioni privacy