“Harry e Meghan in crisi”, nuova indiscrezione sui Duchi di Sussex: cosa sta succedendo adesso

Meghan Markle si è data alla pazza gioia con le amiche sugli sci, lasciando Harry da solo dopo l’ultima cocente sconfitta in tribunale. Ecco il retroscena. 

Stanno facendo discutere le foto di Meghan Markle felice e sorridente durante una gita “segreta” sugli sci senza il principe Harry, che nelle scorse ore ha incassato una clamorosa sconfitta legale. Il giudice che si è pronunciato sulla controversa revoca della scorta ha dato torto al principe ribelle. Il quale, una volta tornato a casa, non avrebbe avuto il benché minimo conforto da sua moglie.

harry meghan crisi
Dopo la recente sconfitta in tribunale, il principe Harry è rimasto solo a leccarsi l’ennesima ferita.  (Inabruzzo.it)

A quanto pare, Meghan Markle è scesa in pista con le amiche Kelly McKee Zajfen e Heather Dorak nella splendida cornice di Powder Mountain, vicino a Salt Lake City, nello Utah. L’ex attrice americana si sarebbe goduta una “vacanza perfetta” con la sua facoltosa cerchia di amici. L’allegro gruppetto si è persino messo in posa, per uno scatto in tenuta rigorosamente sportiva, rivelando pubblicamente di aver “riso fino a notte fonda”. Con buona pace del principe Harry, rimasto solo a leccarsi l’ennesima ferita.

Quelle voci di maretta nella coppia ribelle

Non si sa ancora se Meghan sia stata raggiunta dai suoi due figli, il principe Archie e la principessa Lilibet. Certo è che per Harry c’è ben poco da festeggiare, essendo purtroppo (per lui) uscito perdente dalla causa che aveva intentato contro il Ministero degli Interni del Regno Unito. Il secondogenito di Carlo e Lady D sperava di poter ribaltare la decisione che ha “declassato” le misura di sicurezza a tutela sua e della sua famiglia dopo l’addio alla royal family. Tant’è: mercoledì il giudice Sir Peter Lane ha dichiarato che la scorta non s’ha da ripristinare, avendo il Nostro deciso di non essere più un “working royal”. 

harry meghan crisi
Forse Harry ora potrà e vorrà presentare un altro ricorso, o magari – come sua moglie – penserà ad altro…  (Ansafoto – Inabruzzo.it)

“Il Duca non chiede un trattamento preferenziale, ma un’applicazione equa e giusta delle regole“, aveva spiegato
l’avvocato di Harry. Ma la Corte d’Appello ha stabilito diversamente: ora che il Rosso di Windsor è, almeno ufficialmente, un “comune mortale”, non ha diritto alle misure di sicurezza “fisse” garantite ai membri della Real Casa che si fanno carico di onori e oneri legati al Casato che rappresentano. Resta da vedere se Harry ora potrà e vorrà presentare un altro ricorso, o se – come sua moglie – volterà pagina e penserà ad altro…

Impostazioni privacy