Perché Harry non ha perdonato suo padre: quel gesto di Re Carlo alla base della lite

Il Principe Harry non ha ancora perdonato suo padre, Re Carlo, per un gesto compiuto da quest’ultimo: ecco perché.

La famiglia reale inglese è sicuramente tra le più amate e chiacchierate del mondo. L’attenzione mediatica dei reali inglesi è infatti maggiore rispetto a quella riservata a tutte le altre monarchie e sono tante le persone, tra cui anche italiani, appassionate delle vicende di Re Carlo e della sua prole.

perchè harry non ha perdonato re carlo
Harry, la decisione dopo la scelta di re Carlo – Inabruzzo.it

Ormai non è più un segreto la rottura intercorsa tra il Principe Harry e il resto della famiglia dopo il suo matrimonio con Meghan Markle. A seguito delle nozze reali, il Principe si è trasferito oltreoceano con la consorte generando non pochi malumori a Palazzo, tanto che Harry è stato spogliato dei suoi titoli.

Il Principe Harry si distacca dalla Royal Family: l’indiscrezione sulla sua nuova vita

Secondo alcune indiscrezioni, il Principe Harry sarebbe pronto a cambiare definitivamente vita. Già da alcuni anni il secondogenito di Re Carlo III vive negli Stati Uniti con la moglie, Meghan Markle, e i loro due figli, Archie e Lilibet. La coppia, dopo aver rinunciato nel 2020 al ruolo all’interno della Royal Family, si è trasferita in California, dove già viveva l’attrice.

Principe Harry nuova vita
Harry, la decisione dopo la scelta di re Carlo (Instagram Sussexroyal) – Inabruzzo.it

Nelle settimane scorse si vociferava di un avvicinamento di Harry e Meghan con la Royal Family e di un loro possibile ritorno a Londra dopo la notizia della malattia del Re e di Kate Middleton. Ma a quanto sembra non sarà così, poiché Harry ha preso la cittadinanza statunitense già da molto tempo.

Diverse fonti, tra cui tabloid britannici come il Metro e il Sun, confermano che Harry ha ottenuto la cittadinanza statunitense nel giugno del 2023. Questa informazione è emersa da documenti della sua società, Travalyst, che lo indicano come residente negli Stati Uniti da mesi. La data precisa del 29 giugno è significativa, perché coinciderebbe con il giorno in cui Re Carlo III gli ha revocato l’accesso a Frogmore Cottage, la sua residenza nel Regno Unito.

La scelta di Harry di non rivelare pubblicamente la sua cittadinanza americana è vista da alcuni come un messaggio al padre, una dimostrazione che la perdita di Frogmore Cottage non è stata presa alla leggera. L’ottenimento della cittadinanza americana complica ulteriormente la situazione visti i dubbi sul suo visto.

In generale, la cittadinanza americana di Harry rappresenta un passo importante nella sua nuova vita lontano dalla Famiglia Reale, iniziata con il trasferimento in California nel 2020 insieme alla moglie Meghan Markle e ai loro figli.

Impostazioni privacy