Turismo in Abruzzo
Registra la tua struttura
Area Riservata

Sono stati eletti migliori vini abruzzesi da Gambero Rosso: qualità super e prezzi bassi, costano meno di 15 euro

Stai programmando di andare in Abruzzo?

Prenota il tuo soggiorno in Abruzzo

Se volete gustarvi un buon vino abruzzese ma non sapete su quale far propendere la vostra scelta, ecco i migliori secondo Gambero Rosso.

Si avvicina il tanto atteso giorno di Natale ed è quindi tempo di preparativi. Innanzitutto, si deve pensare ai regali: per quanto sia difficile scegliere quello giusto per ogni persona, si sa che con il buon cibo e il buon vino si va sempre sul sicuro. Poi si deve pensare a cosa portare in tavola durante il cenone del 24 e durante il pranzo del 25: ecco quindi quali sono i vini abruzzesi migliori, coi quali fare una bellissima figura.

I vini abruzzesi migliori
I vini abruzzesi migliori secondo Gambero Rosso (inabruzzo.it)

Se, per quanto riguarda il cibo, ogni regione e ogni famiglia ha le proprie tradizioni alle quali non rinuncerebbe mai e poi mai, per quanto riguarda il vino invece ogni anno molte famiglie amano sperimentare bottiglie e cantine diverse. Se quest’anno desiderate qualcosa di abruzzese, fidatevi della classifica del Gambero Rosso: berrete prodotti di ottima qualità e spenderete pochissimo!

I vini abruzzesi migliori secondo Gambero Rosso

L’ultimo mese dell’anno non è solo quello in cui si fanno i bilanci di ciò che è andato bene e ciò che è andato male nel corso dei dodici mesi, ma anche quello in cui si fanno le classifiche. Gambero Rosso, quindi, proprio in queste settimane sta stilando alcune liste dei migliori prodotti enogastronomici italiani e, tra queste, ha parlato anche dei migliori vini d’Italia del 2023: ecco quelli abruzzesi che, con un prezzo inferiore ai 15 euro, hanno convinto i giudici.

I vini abruzzesi migliori
I vini abruzzesi migliori secondo Gambero Rosso (inabruzzo.it)

Iniziamo dai Montepulciano d’Abruzzo, da sempre grandi protagonisti: Gambero Rosso segnala in modo particolare il Montepulciano d’Abruzzo 2017 di Valentini, il Montepulciano d’Abruzzo Becco Reale 2018 di VignaMadre, il Montepulciano d’Abruzzo Campo Affamato 2019 di Inalto Vini D’Altura, il Montepulciano d’Abruzzo Casura Podere Castorani Ris.2018, Castorani, il Montepulciano d’Abruzzo Girovago 2019 di Cataldi Madonna e il Montepulciano d’Abruzzo Mo Ris.2018 di Cantina Tollo.

Si evidenziano poi come ottimi anche l’Abruzzo Pecorino Sup. Tegèo 2020 di Codice Vino e, sempre di Abruzzo Pecorino, quello di Tenuta I Fauri e quello di Tenuta Terraviva, nonché quello di Tommaso Masciantonio. Ottimi anche il Cerasuolo d’Abruzzo Rosa-ar 2021 di Torre dei Beati e il Tegèo 2020 di Codice Vino. Da non sottovalutare e da provare anche il Colline Teramane Montepulciano d’Abruzzo Zanna Ris. 2018 di Dino Illuminati. Infine, new entry nella classifica è anche il Pecorino Sup. Mantica V. di Caprafico ’20 di Tommaso Masciantonio.

Impostazioni privacy