Un borgo colorato pieno di arte tante altre attrattive: perfetto per una visita in qualsiasi periodo dell’anno

Alla scoperta di Sante Marie, il borgo in provincia di L’Aquila in cui il ritmo della vita scorre lento, perfetto per chiunque voglia una vacanza alternativa.

Scoprire l’Abruzzo è sempre una grande emozione, perché quando si pensa di conoscerlo già bene, ecco che una nuova località arriva a rompere tutte le certezze, proponendosi come nuova meta per i tanti viaggi che si possono intraprendere per la Regione. In questo caso, ci troviamo in provincia di L’Aquila, al confine con il Lazio e qui, nascosto alla luce del sole sorge il paesino di Sante Marie.

PUOI ANDARCI TUTTO L'ANNO foto vittoria_1957 inabruzzo.it
PUOI ANDARCI TUTTO L’ANNO foto IG vittoria_1957 inabruzzo.it

Pochi abitanti e un ritmo della vita che scorre a una velocità diversa rispetto al resto del mondo, una vera e propria macchina del tempo che permette di immergersi in una dimensione tutta nuova, per vivere una vacanza unica in cui tanti fattori tipici dell’Abruzzo trovano una sublimazione, dalla storia alla natura, dall’arte al buon cibo. Diverse sono le attrazioni che attendono i visitatori.

Cosa visitare

Sante Marie è uno di quei luoghi magici che l’Abruzzo è in grado di offrire ai visitatori, riuscendo a coniugare tanti aspetti della cultura abruzzese in un solo contenitore che, per quanto piccolo, è in grado di comunicare tanto. Di attrazioni da visitare ve ne sono diverse, eccone alcune: il primo consiglio che ci sentiamo di darvi è la visita alla Riserva Naturale Regionale Grotte di Luppa.

È bellissimo foto mr_welles inabruzzo.it
È bellissimo foto IG mr_welles inabruzzo.it

Nella riserva, luogo noto anche come “inghiottitoio”, sarà possibile passeggiare all’interno di un paesaggio totalmente immerso nella vegetazione, attraversando boschi ricchi di tartufi e funghi, faggeti e castagneti a perdita d’occhio che renderanno l’avventura ancora più colorata, nascondendo con le loro fronde grotte e caverne da visitare assolutamente per chiunque sia appassionato di speleologia.

Altra attrazione imprescindibile per chi ama le lunghe passeggiate, è il Cammino dei Briganti. Si tratta di un cammino estremamente esteso, circa 100 chilometri che formano un percorso ad anello, diviso in sette tappe. Il percorso è adatto sia per chi voglia camminare che per chi scelga la bicicletta. Il punto di partenza e quello di arrivo è lo stesso: il paese di Sante Marie.

Sante Marie è anche un luogo di cultura, come testimoniato dai musei presenti sul territorio. Per chi ama la storia, è da visitare il Museo del Brigantaggio e dell’Unità d’Italia, una vera capsula del tempo sui fatti dell’Italia pre-unità; per chi invece ama lo spazio e tutti i segreti che nasconde, è d’obbligo la visita al Museo Multimediale di Astrofisica, in cui approfondire tre macro-argomenti: il sistema solare, le stelle e, più in generale, l’universo.

Impostazioni privacy