Vasculite, che cos’è la malattia autoimmune di cui soffre Costantino Vitagliano? Sintomi e cura

Costantino Vitagliano ha rivelato di soffrire di vasculite, una malattia autoimmune. Ecco di cosa si tratta, quali sono i sintomi e la cura.

L’ex di Uomini e Donne ha rivelato che sta combattendo da mesi contro una malattia che inizialmente pensava non fosse nulla di grave. Ecco invece di cosa si tratta: cos’è la vasculite che ha stravolto la sua vita e come si può curare.

costantino vitagliano vasculite sintomi cura
Vasculite, che cos’è la malattia autoimmune di cui soffre Costantino -Foto Instagram@costantinovitagliano-Inabruzzo.it

Costantino Vitagliano ha raccontato a tutti la sua malattia: sa di vivere un momento molto delicato della sua vita a causa di una problema di salute che gli ha stravolto la vita. Diventato famoso per essere stato il tronista per antonomasia di Uomini e Donne, Vitagliano ha raccontato questo periodo difficile, e la malattia che può sopraggiungere da un momento all’altro. Vediamo allora quali sono i sintomi e le cure. Costantino ha la vasculite, ovvero una malattia autoimmune che cambia molto la vita di chi ne soffre, come lui stesso ha potuto constatare.

La vasculite, la malattia di Costantino Vitagliano: quali sono i sintomi e la cura

La fama di Costantino Vitagliano è collegata al successo di Uomini e Donne e tutti sono stati sempre abituati a vedere il tronista in perfetta forma. Bello, giovane, allenato, Costantino però si è ritrovato da un giorno all’altro a convivere con un problema di salute piuttosto serio. Dopo un lungo ricovero in ospedale ha scoperto infatti di avere la vasculite. Come ha raccontato solo dopo un’ecografia ha scoperto una macchia sull’aorta ombelicale. Da lì il ricovero d’urgenza al reparto di chirurgia tumorale e gli esami che escludono il cancro ed evidenziano la malattia autoimmune. Si tratta di un’infiammazione vascolare si è diffusa dall’aorta, Non ci sono cure al momento, ma si possono utilizzare dei sistemi per alleviare il problema. All’ex tronista è stato applicato un piccolo stent per riapre le arterie. Ma ecco quali sono le cure.

costantino vitagliano vasculite sintomi cura
Sintomi e cura-Foto Instagram@costantinovitagliano-Inabruzzo.it

La vasculite è un’infiammazione che può avere diversi livelli di gravità infatti dipende dal vaso coinvolto. Possono essere coinvoilti sia i grandi vasi, sia quelli medi, che i piccoli; inoltre la gravità dipende da quali vasi sanguigni vengono coinvolti. Se si tratta id un problema sistemico, cerebrale oppure cutaneo. Generalmente si manifesta con sintomi non troppo specifici come febbre, gonfiore, dolori, malessere generale, e più specifici se invece riguardano zone localizzate. Il trattamento fondamentalmente tende a mantenere e indurre la remissione del problema. Per individuare l’esatto problema invece occorrono esami specifici dei valori e test immunologici.

Le principali terapie di vasculite comprendono la somministrazione di corticosteroidi per controllare il processo infiammatorio. Si usano anche farmaci con azione rivolta contro il sistema immunitario e la terapia chirurgica, come è avvenuto con Costantino Vitagliano.

Impostazioni privacy