Zampone con le lenticchie, perché porta fortuna a Capodanno e la ricetta (semplicissima) di Benedetta

Perché lo zampone con le lenticchie è considerato un portafortuna? Scopriamolo e impariamo a cucinarlo bene con la ricetta di Benedetta.

Da cosa nasce la tradizione di mangiare lo zampone con le lenticchie a Capodanno? Nella convinzione popolare sono considerate un porta fortuna, qualcosa di beneaugurante da mangiare per avere dei vantaggi. Il buon auspicio sarebbe legato alla prosperità e all’abbondanza, in particolare economica.

Lenticchie e zampone storia e ricetta
Lenticchie zampone di Benedetta – InAbruzzo.it

Ma perchè sono stati scelti proprio le lenticchie e lo zampone per portare la cosiddetta fortuna? Questa credenza non riguarda soltanto l’Italia, anche in diversi altri Paesi del mondo, come negli Stati Uniti e in India, questi cibi sono rivestiti di questo simbolismo. Suffragata da leggende mangiare questi alimenti durante la cena di fine anno è un’usanza estremamente diffusa e ci si chiede perché proprio lenticchie e zampone?

Le prime, per la loro forma piccola e rotonda rimandano all’immagine delle monete, quindi dei soldi, il benessere economico. Lo zampone, essendo carne di maiale ha nei secoli avuto un significato di opulenza perché un tempo era un cibo da ricchi. Capito perché nella mentalità comune questi alimenti sono legati al concetto di fortuna si passa a scoprire come cucinarli bene per gustarli appieno e ricevere i complimenti degli ospiti.

La ricetta furba dello zampone con le lenticchie di Benedetta Rossi: così è facile e gustoso

Benedetta Rossi con le sue ricette furbe ha conquistato un numero straripante di followers. La food influencer, blogger e volto televisivo ha la sua personale ricetta per fare lo zampone con le lenticchie ed è rapida e semplice per un risultato fantastico. Lei lo fa in rosso: con un sugo al pomodoro questo piatto tipico ha tutto un altro sapore. Ecco la ricetta nelle dosi per 6 persone.

zampone con lenticchie significato simbolico e ricetta di benedetta rossi
La ricetta dello zampone con le lenticchie al pomodoro di Benedetta Rossi – Facebook@benedettarossi – inabruzzo.it

Ingredienti

  • 400 g di lenticchie
  • 1,5 l di acqua
  • Sale grosso q.b.
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 costa di sedano
  • 1/2 carota
  • 400 ml di passata di pomodoro
  • 500 g di zampone precotto
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale fino q.b.

Preparazione

  1. Dopo aver lavato le lenticchie metterle in pentola con l’acqua, portare ad ebollizione e poi cuocere per 20 minuti circa, con un po’ di sale grosso.
  2. Nel frattempo preparare il sugo: in un soffritto in padella con olio e un trito di sedano, cipolla e carota, versare la passata di pomodoro e lasciar restringere, insaporendo con un po’ di sale.
  3. Intanto cuocere lo zampone precotto con le indicazioni riportate nella confezione.
  4. Poi versare il sugo nelle lenticchie e amalgamare. Unire lo zampone tagliato a fette per insaporirlo e poi non rimane altro da fare che sistemare il tutto in bella mostra in un piatto da portata e servire subito per consumarlo ben caldo.
Impostazioni privacy