inAbruzzo | Avezzano
1385
post-template-default,single,single-post,postid-1385,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Avezzano

Avezzano

Frazioni

Antrosano, Castelnuovo, Cese, Paterno, (San Giuseppe da) Caruscino, San Pelino

Contrade

Case Incile, Strada 10 e 40 del Fucino, Via Nuova, Pietracquaria Santuario

Dati e curiosità

  • altitudine: 695 m
  • superficie: 104 km quadrati
  • nome degli abitanti: avezzanesi

Origine del nome

Secondo l’ipotesi più condivisa, avvalorata dalla fonti risalenti al I secolo a.C., il nome è il risultato della presenza in loco di un fundus Avidianus, dal gentilizio Avidius.

Storia

  • Paleolitico: Vi risalgono le più antiche testimonianze della presenza dell’uomo in queste terre.
  • Periodo pre-romano – romano: Dapprima incluso nello Stato dei Marsi, in età augustea il territorio di Avezzano si troverà inserito nella IV regione, Sabina et Samnium, ed i suoi abitanti, già iscritti alla tribù Fabia, diventeranno tutti cittadini romani del nuovo municipium albense.
  • 52 a. C.: Vennero portati a termine dopo 11 anni i lavori di realizzazione dell’Emissario del Fucino, realizzato sotto l’imperatore romano Claudio. Solo con Traiano, nel 114 d.C., ed i miglioramenti di Adriano, però, si ebbe il prosciugamento di gran parte del lago.
  • 782 d.C.: Prima notizia sull’area avezzanese risale al periodo franco-longobardo, all’interno di in documento inerente una concessione del duca di Spoleto, Ildebrando, a Montecassino.
  • 873: Vi risale la conferma dell’imperatore tedesco Ludovico II a S. Angelo in Barregio (Villetta Barrea) dei possessi del monastero, già confermati da Carlo Magno e Lotario, fra i quali compare la chiesa avezzanese di S. Salvatore.
  • X-XX secolo: Fu di possesso dei Conti dei Marsi. Alla metà dell’XI secolo Avezzano era sicuramente inserita nella Diocesi dei Marsi.
  • 1143:I Normanni con i due figli di Ruggero II d’Altavilla, Ruggero ed Anfuso, riescono a raggiungere il bacino fucense ed ottenere la resa definitiva di Berardo e Rainaldo, figli del Conte dei Marsi Crescenzio.
  • XIII secolo: Avezzano sotto gli svevi passa ai Corsi, poi ai De Ocra, a Federico D’Antiochia ed infine ai De Poli.Nel 1250, su volere di Federico II, gli Orsini arrivano nella Marsica.
  • 1268: Gli Angioini sconfiggendo gli Svevi nel cruento scontro dei Piani Palentini, in quella che è erroneamente ricordata come la Battaglia di Tagliacozzo, occuparono il Regno di Sicilia.
  • 1363: Ha luogo il sacco di Avezzano, organizzato dal duca di Andria, Francesco del Balzo, nell’ambito degli scontri tra angioni e ungheresi per motivi di successione.
  • XIV secolo: La seconda metà del Trecento vede Avezzano in piena espansione urbanistica e territoriale e alle prese con le prime contese con i vicini feudi per la definizione dei confini. A questa fase storica risalgono anche gli Statuti di Avezzano, confermati nel 1434.
  • XV secolo: Si verificano numerosi conflitti fra le famiglie Orsini e Colonna per il possesso di Tagliacozzo e Albe che si concluderanno con la vittoria dei Colonna.
  • 1878: Fu ultimato il definitivo prosciugamento del lago Fucino.
  • 1915: Il suo sviluppo fu arrestato dal terribile terremoto della Marsica.

Da visitare

Castello Colonna – Orsini

Pinacoteca

Immagini di Avezzano

Eventi

  • 26-27 aprile
    festa in onore della Madonna di Pietraquaria
  • maggio
    concorso pianistico internazionale “CITTA’ DI AVEZZANO”
  • dicembre
    concerto di Natale – premio alla carriera “ANNALUCE”, a cura di HARMONIA NOVISSIMA

Ricettività

Informazioni turistiche

Comune
piazza della Repubblica
Avezzano 67051 Tel: 0863 / 5011
Fax: 0863/ 501246
Email: cultura@comune.avezzano.aq.it
Sito internet: www.comune.avezzano.aq.it

Associazione culturale “GIANO”
Via U.M. Palanza 13

Tags: