inAbruzzo | Acciano
1425
post-template-default,single,single-post,postid-1425,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
Acciano

Acciano

Acciano

Frazioni

Beffi, Roccapreturo, San Lorenzo, Succiano

Dati e curiosità

  • altitudine: 600 m
  • superficie: 32 km quadrati
  • nome degli abitanti: accianesi
  • Santo patrono: Santa Petronilla
  • Festa patronale: 31 maggio

Fa parte del Parco Regionale Sirente-Velino.

Storia

  • Epoca longobarda
    Il borgo risulta già infeudato.
  • Metà XIII secolo
    Il castello concorse con gli altri alla fondazione dell’Aquila.
  • 1383
    Fu donato da Carlo III Durazzo a Matteo Gentile, per poi essere incluso nel contado aquilano.
  • XIV-XVI secolo
    Viene costruito il borgo attuale, il quale nei catasti onciari è definito Castrum Acciani.
  • Secoli successivi
    Fu possesso feudale degli Scialenghi, degli Strozzi e dei Piccolomini.

Da visitare ad Acciano

Torre medievale

La sua costruzione risale al XII secolo, presenta una pianta pentagonale realizzata con piccoli conci di pietra irregolari e ammorsature in grossi conci squadrati agli angoli. Le stanze risalgono invece al XIII secolo, conserva ancora la porta d’ingresso al recinto con arco a sesto acuto sormontata dallo stemma della famiglia Beffi raffigurante San Michele sopra una torre.

Borgo fortificato

Caratteristica del borgo sono le case medioevali fortificate, le mura che cingono il borgo presentano tre porte di accesso: Porta Torrone, Porta Martino e Porta dell’Aia. Presenta una stratigrafia architettonica che va dal XIV secolo al XVI.

Chiesa santuario di Santa Petronilla

La sua costruzione risale al XII secolo, presenta un’edicola laterale a tutto sesto con affresco del 1500 di scuola aquilana raffigurante la “Madonna col bambino e Santi”.

Chiesa di Santa Maria delle Grazie

L’impianto originario è del X secolo ma ha subito rifacimenti durante il XV secolo, custodisce una cappella detta della Pietà del 1546. La facciata del 1200 ha subito notevoli danni dopo il sisma del 2009.

Fontana pubblica rinascimentale

Molto verosimilmente realizzata attorno al 1400, presenta una nicchia sormontata da un arco a tutto sesto impostato su due poderose colonne, è caratterizzata da due mascheroni in pietra da cui si dipartono motivi floreali.

Chiesa dei Santissimi Pietro e Lorenzo

acciano051

Presenta un portale del 1534 con lunetta affrescata, pareti interne affrescate e battistero rinascimentale. Conserva una croce processionale d’argento del 1600. Recenti restauri hanno riportato alla luce un affresco risalente al XVI secolo raffigurante la Crocifissione con l’Addolorata, Giovanni e l’Arcangelo Gabriele che raccoglie il sangue di Cristo. Custodisce, inoltre, molte reliquie di Santi, come quelle di S. Petronilla, di S. Antonio da Padova, di S. Rocco e di S. Pietro, che vengono esposte durante le celebrazioni in rarissime occasioni.

Palazzo Galli

L’edificio risale al XV secolo, fu sede del Municipio fino al 1915 e dismesso dopo il terremoto dello stesso anno. Ha subito notevoli danni dopo il terremoto del 2009.

Oratorio di Maria Santissima addolorata

La sua costruzione risale al 1781, presenta le pareti completamente affrescate, custodisce le insegne della confraternita come il gonfalone, e la statua della Madonna Addolorata. E’ sede della Confraternita di Maria SS. Addolorata.

Immagini di Acciano

vedi tutte le foto di Acciano

Articoli culturali

cerca articoli culturali su Acciano in Cultura inAbruzzo

Eventi

ad Acciano

  • 31 maggio
    festa patronale in onore di Santa Petronilla
  • fine agosto
    Staffetta celestiniana e Festa della salute – in occasione dei festeggiamenti celestiniani – si tiene presso la Chiesa Madonna della Sanità di Acciano

a Roccapreturo

  • Lunedì di Pasqua
    pellegrinaggio all’eremo della Madonna della Valle
  • lunedì e martedì dopo Pentecoste
    festa in onore di Sant’Antonio da Padova e della protettrice Madonna della Valle
  • seconda decade di agosto
    festa in onore di Santa Cecilia e della Madonna Addolorata.

a Beffi

  • lunedì di Pasqua
    pellegrinaggio alla chiesetta di Santa Maria Silvana
  • 2 giugno
    festa in onore del protettore Sant’Erasmo Vescovo e Martire e di Sant’Antonio Abate
  • 16 agosto
    festa in onore di San Rocco
  • primo fine settimana dopo Ferragosto
    Vita nel Borgo Medievale – manifestazione culturale nell’antico borgo fortificato di Beffi
  • seconda domenica di novembre
    Fiera della Capra

a Succiano

  • lunedì di Pasqua
    pellegrinaggio all’eremo di Sant’Erasmo
  • 2 giugno
    festa in onore del protettore Sant’Erasmo Vescovo e Martire e di Sant’Antonio Abate
  • ultimo fine settimana di luglio
    Sagra del tartufo, dell’arrosticino e del vino – promossa dalla proloco di Succiano
  • primo fine settimana di settembre
    festa in onore di Santa Saveria Cabrini e Madonna di Loreto

a San Lorenzo di Beffi

  • seconda decade di agosto
    festa in onore di San Lorenzo martire e di San’Antonio da Padova

Ricettività

Informazioni turistiche

Comune
tel 0864 / 799 132
fax 0864 / 799 144
email: acciano@katamail.com
sito web: www.comune.acciano.aq.it

Comunità Montana Sirentina
sede a Secinaro
tel. 0864/79175

Parco regionale Sirente Velino
tel. 0864/799367

Accompagnatori turistici
tel. 0864/799341

Farmacia
ad Acciano
tel. 0864799012

Medico (guardia)
a San Demetrio nè Vestini
tel. 0862/810141

Tags: